Vitale: “Priorità alle istanze fallimentari”

0
15

Inutile dirlo; oggi il Foggia ha giocato due partite. Allo Zaccheria, è vero ha perso contro il Lanciano, cosa che la allontana dalle zone alte della classifica. Ma, in uno studio legale, il sodalizio rossonero si è imposto nella partita più difficile e delicata. Il Foggia sopravvive, l´offerta di Vitale è stata accettata da Giorgio Trinastich proprio durante Foggia-Lanciano. “Dire che ci sono state difficoltà nell´ultima parte della trattativa è usare un eufemismo. Negli ultimi cinque giorni ho visto tutto e il contrario di tutto”, dichiara il nuovo amministratore (con decorrenza immediata) del Foggia Calcio. Vitale (nella foto) rimane comunque restio e non svela l´identità dei membri del gruppo che lui rappresenta: “Dirlo adesso potrebbe creare dei problemi ai nuovi acquirenti. Lo faremo in futuro, magari dopo il 9 gennaio”. Ed è proprio quella data ad avere priorità nei pensieri di Antonio Vitale: “Dobbiamo assolutamente superare l´ostacolo del tribunale, poi penseremo a tutto quanto il resto”. Il resto significa mercato, nuovo organigramma societario e progetti per il campionato in corso. A questo proposito il nuovo possessore del 70% delle quote del Foggia dice: “L´obiettivo minimo è la salvezza. Non vogliamo illudere nessuno, e puntiamo ad un traguardo intermedio. Un campionato tranquillo, poi chissà. Tutto è possibile a patto che l´ambiente si rassereni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui