Ultr� scatenati al Vomero auto in fiamme in via Caldieri

0
6

Tifosi del Ctl Campania aggrediscono il bus del Foggia poco prima del match tra le due squadre. Alla reazione dei supporter foggiani, i campani sono scappati e hanno dato fuoco a due auto parcheggiate.

Raid di ultr� in via Caldieri a Napoli, poco prima della partita (serie D, girone H) Ctl Campania-Foggia allo stadio Collana. Alle 14.15 alcuni supporter della squadra campana, armati di mazze e caschi, hanno assaltato il bus dei tifosi del Foggia, che si stava dirigendo verso lo stadio.

Nel raid, l�autista del bus � rimasto ferito. Alla reazione dei foggiani, che sono scesi dall�autobus per affrontare gli ultr� del Ctl Campania, questi si sono dati alla fuga, incendiando due auto parcheggiate nei pressi della rotonda di via Caldieri. Le auto appartengono a residenti. L�intervento dei carabinieri ha impedito che la situazione degenerasse.

La partita si � svolta regolarmente, ma la maggior parte dei tifosi foggiani presenti ha deciso di non seguire il match fino alla fine ed ha abbandonato lo stadio. La polizia ha atteso il deflusso dal Collana dei supporter della squadra ospite per accompagnarli sui pullman. I bus sono poi partiti scortati dalle “pantere” fino all�ingresso dell�autostrada Napoli-Bari.

“Condanniamo fermamente – dichiara l�assessore comunale allo Sport, Pina Tommasielli – gli episodi di violenza accaduti al Vomero, dove un gruppo di facinorosi ha preso d�assalto il pullman dei tifosi del Foggia, intervenuti in occasione della partita contro il Campania allo stadio Collana. Napoli – prosegue l�assessore – � da sempre la citt� della tolleranza e questi atti di violenza non possono che mortificare lo spirito sportivo, di accoglienza e di comunit� che da sempre contraddistingue i cittadine e le cittadine di questa citt�. Sono atti che nulla hanno a che vedere con i valori di fratellanza, di solidariet� e di aggregazione che caratterizzano lo sport e il calcio in particolare”.

Fonte: www.repubblica.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui