U.S.Foggia:la quiete dopo la tempesta….per ora!

0
11

Clima più disteso ed ampie schiarite all´orizzonte dopo le esternazioni in diretta telefonica di Giuseppe Coccimiglio nelle trasmissioni sportive “Foggia & C.” e “Pane & Pallone”. Il patron rossonero ha chiarito ancora una volta il messaggio forte che ha voluto lanciare alla città dicendo: “nonostante il mio impegno ed il mio forte investimento economico per salvare il club rossonero, non ho riscontrato intorno a me la giusta considerazione”. Dopo aver ancora una volta puntato il dito su presunte “cospirazioni” ed “illazioni” nei suoi confronti, ha nuovamente sottolineato la necessità si rendere agibile con la massima capienza possibile lo stadio “P.Zaccheria”. A Teleblu in diretta contemporanea “via telefono”, il sindaco Ciliberti ha rassicurato Coccimiglio ed i tifosi sulla omologazione dello stadio per la gara Foggia-Napoli dell´8 dicembre p.v.. Il primo cittadino foggiano ha, inoltre, offerto ulteriori rassicurazioni sugli altri lavori di cui necessita lo stadio nel momento in cui sarà stipulata la convenzione con l´U.S.Foggia (cosa che avverrà solo se le parti raggiungeranno l´accordo nei dettagli). Archiviata l´ennesima polemica e l´ennesima provocazione, Giuseppe Coccimiglio ha ripreso a parlare condendo di ammiccanti battute le sue dichiarazioni e si è rituffato a capo fitto nelle vicende calcistiche augurandosi di poter battere la capolista Rimini: Poi con uno sguardo proiettato verso il futuro ha anche parlato dei probabili movimenti di mercato. “Con Ciccio Caruso – ha detto il patron del Foggia – stiamo scandagliando il mercato Inglese, europeo e non solo. Il presunto interesse per Beppe Signori è solo frutto della fantasia di qualche giornalista. Qualcosa a gennaio sicuramente la faremo, anche per colmare certe partenze”. Dopo la “tempesta” pare tornata la “quiete”, ma quanto durerà? Un fatto è ormai acclarato, con Coccimiglio non ci si annoia mai. Arrivederci alla prossima….provocazione!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui