Ternana, contro il Gallipoli un´altra sconfitta

0
17 views

TERNANA – GALLIPOLI 0-2

TERNANA (4-3-2-1) Ginestra 5.5, Del Grosso 5, Trinchera 4.5, Taccola 4.5, Danotti 5.5, Pacilli 5 (Morello 1´ st), Miceli 5, Bussi 5 (Scappini 19´ st), Cardona 5, Bonfiglio sv(Candreva 5´ pt 5.5), Tozzi Borsoi 5.5. All. Marino. A disposizione: Di Dio, Ricca, Zamperini, Chiarotto.
GALLIPOLI (3-4-2-1) Lafuenti 6, Lomonaco 6, Minadeo 6.5, Musca 6, Ambrogioni 6.5, Cinelli 6, Iennaco 6.5, Mele 6, Carrozza 6.5 (Di Giulio 35´ st), Califano 7 (Bellè 23´ st), Cimarelli 7 (Giglio 35´ st). All. Auteri. A disposizione: Spina, Di Sole, Frezza, Morello.
ARBITRO Meli (Parma) 4.5
MARCATORI Califano 11´ pt, Bellè 47´ st
NOTE Ammoniti: Trinchera, Taccola, Ambrogioni, Cimarelli, Candreva, Lafuenti. Angoli 3-3, recuperi 2´ e 4´. Spettatori 1096 per un incasso di 6.285 euro.

Nel finale, un curioso episodio dal titolo: Ternana e tifosi: il pallone della discordia
Corre il secondo tempo di Ternana-Gallipoli. Sugli spalti il diversivo allo scempio in campo, è offerto da un pallone che sorvola le barriere che dividono gli spettatori dal rettangolo di gioco.
A prendere la sfera sarebe stato un tifoso di mezza età, a quanto pare per nulla intenzionato a restituire il pallone. Magari sarebbe finito in bacheca con la targhetta “pomeriggi da dimenticare”. Ma a quanto pare, un solerte collaboratore in servizio al Liberati, si sarebbe precipitato per riavere indietro il maltolto. Un pallone. Proprio uno di quei palloni che la Ternana, di mettere nella porta avversaria, non ne vuol sapere. Ecco, quello.
L´intransigente collaboratore pare abbia mostrato di avere le idee chiare in merito a ciò che realmente conta, soprattutto in un momento nel quale la squadra sta perdendo uno spareggio e si avvia mestamente ai playout: “Quel pallone s´ha da recuperare”. Scontato il nervosismo creato nei tifosi della Est e dei distinti B, che si sono precipitati per vedere cosa stesse accadendo. Altrettanto scontata la mobilitazione con conseguente “cordone” della polizia e annesso momento di tensione che, vista la situazione, poteva essere evitato lasciando il pallone nelle mani del tifoso. D´altronde il pallone che finisce in tribuna, 9 volte su 10 diventa “bottino” del tifoso più veloce nell´afferrarlo.
Ma non finisce qui: perchè i tifosi della Est hanno improntato una colletta a favore della Ternana, per restituire il “maltolto”. Hanno atteso fuori dai cancelli per consegnare i circa 20 euro raccolti, ma nessuno si è presentato per ritirare la cifra.
fonte www.ternanacalcio.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui