Stroppa: “Passo indietro sul piano nervoso. Dovevamo sfruttare le occasioni”

0
28 views

Le parole di Giovanni Stroppa in conferenza:

“Il Brescia ha vinto la partita anche sotto l�aspetto nervoso. Siamo stati meno brillanti e siamo arrivati pi� tardi sulla palla. Il primo tempo � stato equilibrato e siamo stati bravi ad andare in vantaggio. Nel secondo tempo poi non siamo riusciti a portare del tutto la partita nella nostra parte, sbagliando ripartenze e nel palleggio. Il Brescia poi � rientrato in partita e l�episodio del rigore mi lascia perplesso. Potevamo fare meglio nelle ripartenze che il Brescia ci stava concedendo.

Volevo vincere la partita e potevo scegliere tra Fedato e Floriano. Scaglia pensavo potesse essere la scelta migliore a centrocampo ed ho fatto una scelta in quel senso.

Noi andiamo avanti perch� crediamo in quello che stiamo facendo. Credo che il Brescia ha approfittato delle nostre difficolt� strada facendo. Il Brescia per� ci ha pareggiato e poi ha fatto la propria partita. Potevamo essere pi� bravi nel palleggio e le occasioni le abbiamo create. Sull�1-1 potevamo dare la possibilit� alla squadra avversaria di colpirci in contropiede. Non recrimino l�impegno, ma sul piano nervoso abbiamo forse fatto un passo indietro.

Dobbiamo recuperare energie nervose e gestire chi � pi� stanco. Sappiamo di giocare su un sintetico e sinceramente mi preoccupa pi� il dopo Novara. Prepareremo la partita in un giorno e mezzo, come fatto altre volte.

Le scelte sono state fatte anche in funzione di Novara, ma credo che ho tanti giocatori a disposizione e Scaglia meritava la maglia da titolare. Zambelli ha fatto molto bene fin qui e dovevamo sostituire Deli. Gerbo poteva far fare un salto dinamico nel corso della partita.

Non giochiamo da soli e potevamo fare meglio negli episodi e sfruttare le occasioni. Bisogna fare i complimenti al Brescia che ha giocato con personalit�.

La partita � stata preparata bene e credo che la mia squadra potesse fare qualcosa in pi�. Ma non � facile dopo 4 vittorie ed aver speso cos� tanto essere al 100%. Se avessimo concretizzato i contropiedi avremmo vinto una partita pi� sporca. Non sempre si pu� vincere meritando e strameritando, non perderla sarebbe stato importante, ma dobbiamo rimboccarci le maniche e preparare al meglio la partita di Novara.

Come sostituti di Greco ho Agazzi e Ram�. Non mi sono sentito di mettere in campo il francese perch� non volevo bruciarlo.

Non c´� bisogno di ricaricare la squadra perch� sanno come dobbiamo continuare a lavorare. Ci rimane solo da lavorare e come succede di solito andremo a Novara per fare il risultato”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui