Stringara: nessun paragone con Zeman

0
12 views

Il Pisa e Paolo Stringara. Lメincontro fra una squadra e il suo avversario sportivo per eccellenza, ex allenatore di Livorno, Spezia e Lucchese, toscano di Orbetello. Una nuova sfida lanciata ai nerazzurri sulla panchina del Foggia.

Mister, dallメestate si sente parlare di una squadra orfana di Zeman: lメombra del boemo pesa su chi ora occupa il medesimo posto?

�Assolutamente no, perch� Zeman a Foggia � un�istituzione e quindi � inutile lanciarsi in paragoni. Qualsiasi allenatore al mondo non regge il confronto con lui�.

In fondo anche lei nasce come un fautore del 4-3-3, anche se ora � passato ad un 4-4-2…

ᆱIl modulo dipende un poメ dalle situazioni e da chi hai a disposizione. Pian piano ci siamo assestati. Nelle ultime partite abbiamo trovato la quadratura del cerchio e ora dobbiamo far di tutto per mantenerlaᄏ.

Com�� riuscito a cambiare marcia conquistando 10 punti nelle ultime 4 partite?

ᆱLavoriamo duramente durante la settimana. Non esiste unメaltra particolare ricettaᄏ.

Pisa e Foggia sul campo hanno raccolto gli stessi punti: secondo lei si equivalgono?

�Il Pisa sta disputando un ottimo campionato. All�inizio suscitava qualche perplessit�, ma si sta comportando molto bene. Ho visto la registrazione della gara di Avellino: secondo me i nerazzurri non meritavano di perdere. Mi aspetto un avversario determinato dopo due sconfitte consecutive�.

Lo scorso anno lei ottenne uno 0-0 con i nerazzurri quando guidava il Cosenza: lo stesso risultato potrebbe accontentarla?

�Prima di perdere � meglio pareggiare. Ad esempio il punto ottenuto domenica scorsa con la Pro Vercelli � stato accettato di buon grado, perch� eravamo andati sotto contro un�ottima squadra�.

In quella gara lei disponeva di Raimondi, che luned� sar� suo avversario…

�Conosco bene anche Favasuli. Mi dispiacerebbe se non ci fosse. Ciccio � un ottimo giocatore e anche un amico, con cui ho condiviso una salvezza particolare a Cava dei Tirreni�.

Lei abita a Livorno e con Pisa ha rapporto particolare: qui ha esordito in serie A da calciatore con la casacca del Bologna…

�Ricordo che vincemmo 2-0. Lorenzo su una mia azione segn� la rete pi� veloce della serie A. Vinse molte bottiglie di vino, che distribu� fra tutti i compagni�.

Fonte: iltirreno
Foto: Antonello Forcelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui