Stefani:”Partita delicata, ma da vincere”

0
28

Dopo quindici giorni, riprende il campionato. Il Foggia si è rifatto il look. Sono arrivati nuovi giocatori e ne sono partiti altri. In mezzo a tutto il marasma e gli scossoni che il calciomercato ha provocato, i rossoneri hanno dovuto trovare il tempo di concentrarsi sulla gara con la Fermana. David Stefani (nella foto) , uno dei calciatori più in evidenza negli ultimi tempi ci spiega: “Sarà una gara delicata sotto tutti gli aspetti. Veniamo da un calciomercato che ha portato dei cambiamenti. Ciò nonostante dovremo cercare di vincere anche se non sarà facile visto che la Fermana verrà allo Zaccheria a chiudersi”. Chiediamo a Stefani se i nuovi volti all´interno dello spogliatoio sono già sulla strada dell´ambientamento: “E´ chiaro che noi dobbiamo cercare di aiutarli ad entrare negli schemi che il miste applica, ma all´interno di uno spogliatoio come il nostro, essere a proprio agio è facile. Nell´ambiente rossonero c´è la normale e sana competizione e l´invidia qui non è di casa “. Come detto il Foggia incontrerà la Fermana dopo aver osservato il turno di sosta della settimana scorsa. Davide Stefani aggiunge a questo proposito: “Probabilmente sarebbe stato meglio se la sosta fosse stata domani, avremmo avuto più tempo per riorganizzarci in base agli arrivi e alle partenze. Ma ciò non toglie che domani daremo tutto pur di cercare di portare a casa i tre punti”. Oggi intanto la squadra ha sostenuto la rifinitura in vista allo Zaccheria. Ne hanno preso parte anche i nuovi Ennynaya, Faieta, La Rosa e Creanza. Per Imbriani lavoro differenziato. Stando alle indicazioni emerse dalla seduta di oggi, sarà probabile un tridente così composto: Ennyanaya (punta centrale), Faieta e Da Silva sugli esterni. Restano incerte le condizioni del play Lillo Catalano (che si è comunque allenato), mentre Silvestri dovrebbe scendere in campo regolarmente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui