Spezia, Gallo: �Non dobbiamo avere paura di nessuno, ma solo consapevolezza�

0
30 views

Dopo il pareggio casalingo a reti bianche contro il Palermo, lo Spezia si prepara ad affrontare la trasferta di Carpi. Gli emiliani, reduci dalla sconfitta subita sul campo del Novara, sono la squadra con l�attacco meno prolifico di tutta la cadetteria: gli uomini di Calabro infatti, hanno segnato solo 18 reti, 8 delle quali nei primi quindici minuti di gioco. In casa aquilotta invece, � la difesa ad essere protagonista, con Terzi e compagni capaci di blindare la porta dei liguri da ben 453′ (l�ultimo gol subito risale alla trasferta di Cremona del 2 dicembre). Lo Spezia, in striscia positiva da cinque gare, cercher� il sesto risultato utile consecutivo al �Cabassi�, dove non vince dalla stagione 2011-2012 (Coppa Italia di Lega Pro, Carpi Spezia 1-2).

Il tecnico dei bianchi Fabio Gallo, ha parlato questo pomeriggio nella consueta conferenza stampa pre gara, presso la Sala Polifunzionale del C.S. モBruno Ferdeghiniヤ, analizzando tutti i temi cruciali del match in programma al モCabassiヤ domani pomeriggio alle ore 15.

Dopo il pareggio contro il Palermo, due gare in trasferta su due campi particolari.
�Sicuramente non � facile andare a giocare a Carpi perch� � una squadra organizzata che bada al sodo: il nostro sar� un compito arduo, ma la nostra prestazione di sabato ci fa avere fiducia e dobbiamo puntare a proseguire la nostra striscia positiva di risultati�.

Qual � la situazione fisica della squadra?
�Giorgi � influenzato da un po� di giorni, quindi non sar� convocato. Gilardino stamattina ha avuto un problema a fine allenamento, faremo gli esami strumentali, poi faremo le nostre valutazioni. Bolzoni lo abbiamo fermato noi a scopo precauzionale, ma non ha nessun problema; Ammari invece non sar� convocato per infortunio�.

Forse ora inizia ad avere qualche pressione in pi�: la squadra non si pu� pi� nascondere.
�Un allenatore la pressione ce l�ha dal momento in cui firma per una squadra. I giocatori forti ovviamente aumentano la qualit� della squadra, e l�arrivo degli ultimi acquisti ci dar� la possibilit� di aumentare la forza della squadra. Io comunque rimango della mia idea: giochiamo, arriviamo a 50 punti, poi vedremo. Non dobbiamo avere paura di nessuno, ma solo consapevolezza: i momenti di difficolt� arriveranno e dovremo essere bravi ad affrontarli e a superarli tutti uniti�.

Cosa pensa di De Francesco e Mora?
�Parto dal pi� giovane: lo abbiamo osservato molto e con attenzione, ha qualit� tecniche e morali importanti e grandi margini di crescita e sono certo che sapr� far vedere tutte le sue qualit�. Mora mi � sempre piaciuto e la societ� mi ha accontentato, sono contento di avere la possibilit� di allenarlo. De Francesco � un�ottima mezzala, ma finir� la sua carriera da trequartista a mio parere perch� ha qualit� tecniche e fisiche notevoli. Mora � un giocatore pronto e di spessore con il fiuto del gol. Non penso che avr� problemi di posizionamento in campo a destra o a sinistra: quando sai giocare a calcio, puoi giocare dove vuoi�.

C�� stato un fraitendimento con Soleri, dopo le sue dichiarazioni?
�Mezz�ora dopo la pubblicazione della conferenza stampa il ragazzo mi ha mandato un messaggio audio e dopo io l�ho chiamato: ha fatto una dichiarazione su quella che � l�idea di calcio in Italia che � diversa da quella della Spagna, ma non c�� nessun tipo di problema�.

Anche Calabresi ha fatto qualche dichiarazione sulla sua permanenza allo Spezia dal punto di vista umano.
�Bisogna capire il significato delle parole perch� se il problema � quello di non giocare e si trasforma nell�aspetto umano, c�� qualcosa che non va. Io gli auguro sinceramente di trovare nella sua carriera un gruppo come quello che c�� qui�.

Cosa pensa del possibile arrivo di Nura?
�Nura sono due anni che non gioca, quindi dovranno essere fatte eventualmente delle valutazioni molto accurate se si decidesse di prenderlo. A mio parere potremmo anche decidere di restare cos� a livello numerico�.

Il Carpi � una squadra difficile da affrontare sotto diversi punti di vista.
�Si, hanno due attaccanti molto forti: hanno riferimenti offensivi all�altezza della categoria, ma troveranno dei difensori altrettanto preparati ad aspettarli. Sar� una partita sporca e dovremo essere bravi a sfruttare tutte le occasioni che ci capiteranno�.

Vista l�assenza di Gialrdino, potr� esserci spazio per Palladino?
�Non lo so ancora: l�infortunio di Gilardino � stato improvviso, quindi devo ancora valutare bene e lo faremo insieme a tutto lo staff, come al succede sempre in queste situazioni�.

fonte: speziacalcionews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui