Spezia-Ascoli 1-1: Varela salva il Picchio nel recupero

0
36 views

Spezia e Ascoli Picchio di fronte allo stadio “Alberto Picco” nel contesto della 32esima giornata del campionato di Serie B, undicesima di ritorno. Gallo si affida a Manfredini tra i pali con il quartetto difensivo composto da De Col, capitan Terzi, Giani e Lopez. In cabina di regia Juande coadiuvato da Maggiore e Mora, con il marchigiano Marilungo sulla trequarti alle spalle delle punte Granoche e Forte. Cosmi conferma il modulo 3-5-2 con Agazzi tra i pali ed il terzetto difensivo composto da Padella, capitan Mengoni e Gigliotti, Sugli esterni ci sono Mogos e Pinto (ultima apparizione prima di Natale contro il Pescara) con Buzzegoli in cabina di regia coadiuvato da Addae e DᄡUrso. In attacco confermato Clemenza (nonostante gli 85 minuti di due giorni fa in Under 20) a supporto di Monachello. Ascoli in tenuta arancione da trasferta, sono oltre 60 i tifosi bianconeri nel Settore Ospiti, presente in tribuna lᄡex dg del Picchio Lovato.
Parte meglio lo Spezia, che al 10� colpisce il palo con Forte autore di un bel diagonale in area nonostante un�evidente trattenuta di maglia di Gigliotti. Passano due minuti e Mora sfiora il legno pi� lontano con un destro secco all�altezza del dischetto leggermente deviato. Al 23� si fa male alla caviglia De Col, al suo posto entra Augello. Gioco molto spezzettato, Addae richiede due volte l�intervento dei sanitari per colpi alla coscia e alla nuca. Al 34� punizione con il mancino di Clemenza che si perde di molto sopra la traversa. Al 41� primo colpo di scena: Mora rifila una gomitata in pieno volto a Pinto sugli sviluppi di un corner. l�arbitro Piscopo estrae il rosso diretto dopo essersi consultato con l�assistente. Nel primo dei quattro minuti di recupero Giani rischia la goffa autorete dopo un lob di Buzzegoli, Manfredini recupera e devia la palla in calcio d�angolo. Tanto nervovismo al “Picco”, con i giocatori dello Spezia che protestano con il direttore di gara.
Ad inizio ripresa Gallo inserisce il centrocampista Bolzoni per l�attaccante Forte per rinforzare la linea mediana dopo l�espulsione di Mora. Vengono ammoniti in serie Buzzegoli e Mogos, con i padroni di casa che non rinunciano a fare la partita nonostante l�inferiorit� numerica. Al 53� Maggiore sfonda sulla sinistra, assist per l�accorrente Bolzoni che calcia in caduta sopra la traversa. Due minuti pi� tardi conclusione di prima intenzione di Monachello dal limite dell�area, para a terra Manfredini. Al 57� Cosmi rinforza il reparto offensivo inserendo l�uruguaiano Lores Varela per Buzzegoli. Al 60� colpo di testa di Mengoni su corner di Clemenza, pallone non troppo distante dal palo pi� lontano. Al 62� problema muscolare per Mengoni, al suo posto entra De Santis. Al 70� lo Spezia passa in vantaggio: corner di Lopez dalla sinistra, Marilungo vince il duello fisico con Pinto e di testa supera Agazzi (settimo centro in campionato per l�attaccante marchigiano). Gallo si copre ulteriormente gettando nella mischia Capelli per Granoche, Cosmi replica con Ganz per Gigliotti. Al 75� iniziativa personale di Pinto, destro a giro da oltre 20 metri che termina sulla parte alta della rete. Al minuto 80 conclusione sbilenca dal limite dell�area del neontrato Ganz che finisce in curva. Subito dopo � bravo Terzi a pulire l�area su un pallone rimesso dal fondo da Clemenza dopo un traversone dalla trequarti di De Santis. Ci prova anche Addae con un destro potente da posizione centrale che va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. A cinque minuti dal termine D�Urso pesca bene in area Monachello che tutto solo colpisce debolmente di testa tra le braccia di Manfredini. Al minuto 87 tensione in campo per un pallone non restituito dai bianconeri con un giocatore dello Spezia a terra, vengono ammoniti Addae, Capelli e Granoche (quest�ultimo dalla panchina). Al 91� arriva il pareggio del Picchio: Lores Varela controlla il pallone in area dopo una respinta corta di Lopez, sinistro secco che piega le mani di un Manfredini non impeccabile (terzo centro in campionato per l�uruguaiano). Finisce con il primo pareggio nel 2018 dell�Ascoli, il nono in campionato. La squadra di Cosmi sale cos� a quota 30 punti in classifica in vista del turno interno prepasquale contro il Bari.

SPEZIA-ASCOLI 1-1

SPEZIA (4-3-1-2): Manfredini 5; De Col 6 (23ᄡ Augello 6), Terzi 6.5, Giani 5.5, Lopez 6; Maggiore 6.5, Juande 6, Mora 4; Marilungo 7; Granoche 6 (72ᄡ Capelli 6), Forte 6 (46ᄡ Bolzoni 6.5). A disposizione: Di Gennaro, Bassi, Ceccaroni, Masi, De Francesco, Palladino, Gilardino, Ammari. Allenatore: Gallo 6

ASCOLI (3-5-2): Agazzi 6; Padella 5.5, Mengoni 6 (62ᄡ De Santis 5.5), Gigliotti 5.5 (73ᄡ Ganz 5); Mogos 5, Addae 5.5, Buzzegoli 5.5 (57ᄡ Lores Varela 6.5), DᄡUrso 6, Pinto 5.5; Clemenza 5.5, Monachello 5. A disposizione: Lanni, Florio, Perri, Castellano, Parlati, Kanoute, Martinho, Baldini, Ventola, Ganz. Allenatore: Cosmi 6

Arbitro: Piscopo di Imperia 6.5

Reti: 70ᄡ Marilungo, 91ᄡ Lores Varela

Espulso: 41ᄡ Mora

fonte: picenotime.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui