Shala, in Svizzera per sfuggire alla guerra

0
39 views

E´ stato l´ultimo acquisto in ordine temporale del Foggia (almeno fino al mercato di riparazione) ma, nonostante ciò, Rijat Shala è uno dei calciatori che si è inserito meglio nel nuovo ambiente di lavoro. “Mi trovo bene qui a Foggia -commenta il centrocampista- anche grazie ad Ingrosso, Cardinale e a tutti gli altri ex Salernitana che mi hanno aiutato molto. Nello spogliatoio regna l’allegria e tutti scherzano tra loro, in particolare Zaccanti, Dall’Acqua e Ingrosso, di sicuro i più simpatici del gruppo. Più seri e meno dediti allo scherzo sembrano i due centrali Ignoffo e Zanetti. Io sono uno che si adatta subito in queste situazioni, anche perché sono cresciuto in una realtà diversa e ben più difficile di questa. Sono nato in Kossovo ed ho vissuto la traumatica esperienza della guerra. Non ho sicuramente ricordi positivi di quel periodo ma fortunatamente nessuno della mia famiglia ha perso la vita e siamo riusciti a scappare. Ho avuto la fortuna di partire in tempo per la Svizzera dove mio padre lavorava come portiere d’albergo”. Proprio in Svizzera Rijat ha costruito la sua vita futura, prima la scuola dove consegue un diploma commerciale, poi il calcio, vestendo la maglia dell´under 21 elvetica. Proprio in quel periodo conosce Valon Behrami, centrocampista in forza alla Lazio. ” E´ un mio amico anche se non ci assomigliamo molto come tipologia di centrocampisti: i miei idoli sono Gennaro Gattuso e Roy Keane. Ho assistito davanti alla televisione al suo rientro in campo dopo il lungo infortunio, anche se ero in pieno conflitto di interessi”. La partita in questione è Lazio – Inter, terminata con la vittoria dei nerazzurri, la sua squadra del cuore. “Sono un tifoso dell’Inter -ammette con un sorriso Rijat-, una squadra che finalmente riesce a dare soddisfazioni ai suoi tifosi”. Quando non è calciatore Shala ama trascorrere il tempo dedicandosi alle sue passioni: Internet ed i films. “Quando non gioco passo molto tempo al compiuter oppure vado al cinema, spesso assieme a Nicola Princivalli. Ci siamo visti insieme tutti tre i film di natale, anche se il mio attore preferito sono Denzel Washington e Bruce Willis. Ascolto tanta musica ma solo italiana. In particolare mi piacciono Biagio Antonacci, Vasco Rossi e Ligabue. Infine, appena posso, mi dedico al tennis, dopo il calcio il mio sport preferito”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui