Sarri al Verona, da Silva e Cossu verso Foggia

0
19 views

Come una giostra: altro giro, altro regalo. Il Verona (disperato e ultimo in classifica) gioca l´ultimo asso a sua disposizione. Da domani Davide Pellegrini (nominato allenatore pro tempore l´8 ottobre scorso, dopo l´esonero di Franco Colomba) non sar� pi� il tecnico dell´Hellas. Al suo posto, il neo direttore generale Giovanni Galli ha chiamato Maurizio Sarri, classe 1959, il terzo mister di questa tormentata stagione giallobl�.

MIRACOLO TOSCANO Galli porta in societ� un tecnico grintoso che lo aveva colpito fortemente quando guidava il “miracolo” Sangiovannese in serie C2. “Da allora” confessa Galli “l´ho sempre tenuto d´occhio. E adesso ho voluto dargli questa possibilit�. Vi giuro che questa � stata sempre la mia unica idea. Non ho contattato nessun altro allenatore”. Sarri avr� un contratto molto lungo. Sei mesi fino a giugno e poi altri due anni. “Perch� su di lui puntiamo molto per far decollare il nostro progetto”. La presentazione avverr� domani a mezzogiorno nella sede del Verona. Sarri aveva rescisso il contratto con l´Avellino all´inizio di questa stagione.

RICONOSCENZA La decisione � maturata dopo aver parlato a lungo con Davide Pellegrini. �A lui la societ� � molto grata�ha spiegato Galli� ha fatto un ottimo lavoro e ha lanciato giovani interessanti. Vogliamo che torni ad essere lui l´uomo che costruisce i nostri giocatori per il domani�. A Pellegrini la societ� ha offerto un contratto pi� lungo e pi� sostanzioso. Torner� ad allenare i giovani della Berretti.

BRACCIO DESTRO Per concentrarsi ancora di pi� sulla squadra, Galli ha scelto di avere al suo fianco un uomo navigato come Renato Cipollini. L´ex presidente del Bologna avr� il compito di gestire la societ� dal punto di vista amministrativo, facendo per� sempre riferimento all´ex portiere della nazionale. �Ho voluto ritoccare tutto l´ambiente � ha spiegato Galli�per ripartire da zero. Sarri che porter� con s� tutto il suo staff, � curioso di vedere che squadra dovr� guidare. Spero di potergli dare subitodue rinforzi che possano allenarsi gi� dal due gennaio con il resto
della squadra�. In vista della ripresa del campionato sabato 12 gennaio nell�anticipo con la Pro Sesto, il Verona andr� in ritiro a Massa Marittima con il nuovo tecnico proprio dal 2gennaio.

IN PARTENZA La squadra sar� rivoluzionata per tentare una disperata rimonta. Lunghissima la lista deipartenti: da Comazzi a Ferrarese, nessuno � sicuro di restare. William, della scuderia Pastorello � pronto a trasferirsi a Foggia da dove potrebbe arrivare Plasmati. Con lui partir� anche Cossu. Ferrarese piace al Pisa di Ventura. Resta aperta anche l´ipotesi Mantova (in cambio di Altinier). Ma Ferrarese potrebbe anche tornare a Cittadella per tentare la scalata alla serieB.Da discutere con il Chievo la met� di Iunco (non � escluso che Sartori possa girare in giallobl� l´attaccante Cozzolino che lascer� Cremona).

IN ARRIVO Il Verona aveva chiesto rassicurazioni sullo stato di salute anche di Federico Cossato che resta un obiettivo e che non trova spazio nel Chievo. Sempre dalla squadra di Iachini, piace anche il terzino sinistro Marchese, poco propenso per� a trasferirsi in una squadra di serie C. Se ne andranno Herzan, Zeytulaev eHurme che troveranno posto in squadre dell´est.

fonte: La gazzetta dello sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui