Salgado…un gol alla Salgado

0
28 views

Doveva essere vittoria e vittoria � stata. Lo imponeva la classifica, solo una settimana fa nemica del Foggia, uscito per la prima volta in questa stagione dalla zona play off. Lo imponeva il pubblico, rimasto per due mesi a digiuno di vittorie, fatta eccezione per il colpaccio esterno di Ravenna in coppa Italia. Lo imponeva il gruppo, assetato di punti per dimenticare Lanciano e mettere a tacere la contestazione.

DIFFICOLTA� – La Ternana non � stato un avversario semplice. Basta guardare i nomi per restare interdetti nel vedere la classifica che sancisce per gli umbri una mesta posizione nei play � out. Ginestra in porta, Sartor, Tedeschi e Di Dio in difesa, la rivelazione Concas a centrocampo assieme a Rigoni, Bussi e Danucci. Tutta gente che qualche anno fa ha calcato i campi di serie A e B ai quali vanno aggiunti Rigan�, Scappini e Tozzi Borsoi. A rendere pi� difficile il tutto � stato l�assordante silenzio dello Zaccheria in aperta contestazione con alcuni calciatori. Un clima difficile che per� ha cementato il gruppo o almeno parte di esso. Il cinque condito da abbraccio che i calciatori si sono scambiati con il tecnico al termine della partita ed il �mucchio� al raddoppio di Salgado ne sono la riprova. �Nello spogliatoio c�� un gruppo sano, di seri professionisti� ha detto Novelli al termine della gara.

UOMO SOLO – Gi�, Novelli. Un uomo che non ha mezze misure nella gestione del gruppo e delle partite ma che sa anche assumersi la responsabilit� delle scelte fatte in campo, nel bene e nel male. Quando a met� ripresa ha deciso il cambio di Coletti lo Zaccheria stava per venire gi� dai fischi. Il mediano canosino aveva fino a quel momento disputato una grande partita ma serviva una mossa tattica che stravolgesse l�inerzia della gara. D�altra parte il bravo tecnico � colui che legge bene la partita e sa dare valore ai cambi. Dopo aver schierato il 4-1-4-1 ed il 4-2-3-1, Novelli ha deciso di passare al 4-2-4, quasi a scimmiottare il suo ben pi� illustre collega Mourinho. L�entrata di Germinale si � poi rivelata fondamentale per l�economia della gara. Grazie ad un suo movimento Salgado ha avuto lo spazio per entrare in area e firmare con un gol, permettetecelo, alla Salgado, la sua personalissima doppietta. Se il cileno � in giornata gli avversari non possono far altro che ammirare le sue prodezze.

MERCATO � Altro punto significativo della giornata � stato l�abbraccio tra la squadra e Geppino Rinaldi, sul quale si � abbattuta la contestazione dei tifosi. Se questa situazione non dovesse migliorare si profilerebbe la cessione del centrale napoletano per la cui sostituzione potrebbe essere utilizzato lo stesso Pedrelli, calciatore eclettico capace di ricoprire il ruolo di terzino destro e di centrale di difesa. Per lui per� sar� fondamentale la sosta natalizia per recuperare terreno nei confronti dei suoi compagni di squadra. Intanto questo non potrebbe essere l�unico movimento in uscita. 27 elementi in rosa sono tanti, troppi. In partenza potrebbero esserci tre attaccanti, da verificare le posizioni di Trezzi, Mattioli, Agostinone e Del Core. Ma adesso � presto per approfondire i temi, c�� ancora una gara importante da giocare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui