S.ANTONIO: l´amuleto � Mancuso

0
5

�Non era facile, ma la squadra ha fatto ci� che ha detto Carannante. Io sono il preparatore dei portieri, mi sono limitato a dare le indicazioni dal campo, ma la vittoria di Pozzuoli � tutto merito dei ragazzi�. Lello Mancuso si gode il suo primo successo in panchina con il Sant�Antonio, ma non vuole meriti. �L�unico merito che ho � stato quello di aver costruito un gruppo con tutto lo staff di Carannante. Un allenatore preparato, serio, che ha dato la scossa mentale a questa squadra. Quando siamo arrivati dovevamo lavorare soprattutto sull�aspetto psicologico e lo abbiamo fatto. Se mi volete dare un merito, quello che mi riconosco � vedere un Apuzzo in forma straordinaria, che � stato bravissimo in avvio di partita, anche se la parata pi� difficile secondo me l�ha fatta in occasione del gol della Puteolana respingendo sulla traversa�.
La classifica, con il successo al Conte, inizia a sorridere al SantメAntonio. Tantissime le note positive.

Una su tutte la prestazione del portiere Apuzzo, straordinario in ben tre occasioni. Ma la vittoria � anche frutto del grande sacrificio di Salvatore in posizione centrale, del ritrovato Martone che nella ripresa � tornato addirittura nella propria area a recuperare palla. Benissimo gli under: Giordano all�inizio ha sofferto Letizia, poi ci ha pensato Lettieri a prendere in consegna il calciatore pi� pericolo della Puteolana, che nell�uno contro uno non ha mai saltato il giovane del Sant�Antonio, in difficolt� sull�attaccante solo quando c�era da prenderlo in seconda battuta.
Sant�Antonio che potr� lavorare,quindi, con maggiore tranquillit�. Domenica prossima, contro il Brindisi in casa, si andr� a caccia di un�altra impresa. Carannante non sar� in panchina, ma rientrer� D�Aniello al centro della retroguardia, mentre Lagnena sconter� la seconda delle tre giornate di squalifica.

fonte: resport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui