Ripescaggio – Aumentano le chance del Foggia, il Ravenna si tira fuori

0
350 views
Foto Alessandro La Rocca/LaPresse 28-09-2019, Sport- Calcio Campionato di Calcio Serie C Girone/A 2019-2020- Robur Siena vs Pistoiese - Stadio A.Franchi Siena nella foto: pallone serie C Photo Alessandro La Rocca/ LaPresse 2019 28 september, Sport- Soccer Campionato di Calcio Serie C Girone/A 2019-2020 - Robur Siena vs Pistoiese- Stadio A.Franchi Siena in the photo: ball

Aumentano ulteriormente le chance per il ripescaggio del club pugliese. Nella giornata di ieri il vicepresidente del Ravenna Simone Campajola ha comunicato che nonostante l’amarezza dell’aver perso la terza serie ai playout contro il Fano, non ci sarà alcuna richiesta di riammissione o ripescaggio per la stagione 2020/2021.

Il presidente della Serie C Francesco Ghirelli ha più volte insistito nel voler ripescare in ordine “prima una società di C e poi una di D” in alternanza. Le squadre che hanno tutt’ora il diritto di richiedere il ripescaggio sono: Giana Erminio, Pianese, Gozzano, Ravenna, Arzignano Valchiampo, Rimini, Bisceglie, Rende e Rieti. Tra queste società alcune sono in difficoltà economico-societario ed altre non hanno la possibilità di osservare gli oneri dovuti per il ripescaggio. I due club più blasonati tra i citati sono senz’altro Rimini e Ravenna: il primo ha presentato ricorso al Tar per evitare la retrocessione e non vuol sentir parlare di ripescaggio, mentre il secondo attraverso il proprio vicepresidente ha da poco dichiarato che si iscriverà in Serie D senza tentare la via del ripescaggio.

Al momento, quindi, il maggior ostacolo per il Calcio Foggia 1920 è la possibilità che si conceda la proroga per la messa a norma degli impianti sportivi alle squadre di Serie D che possono richiedere il ripescaggio, per media punti in pole troviamo l’Ostia Mare (che dovrebbe procedere ai lavori per l’ampliamento di 500 posti in circa un mese e mezzo) ed il Savoia che ha bisogno dell’intervento del Comune di Torre Annunziata(NA). Quest’ultima pare, ed il condizionale è d’obbligo, l’unica società che risolvendo il problema stadio potrebbe competere con i satanelli nel ripescaggio tra i professionisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui