Qui Padova – Bisoli: “Non � l�ultima spiaggia ma vincendo ci toglieremmo dall�ultimo posto”

0
11

Mister Pierpaolo Bisoli alla vigilia di Padova-Foggia: �Non � una partita fondamentale o un�ultima spiaggia. � una partita importantissima, ma ce ne sono altre 14 partite oltre a questa. Vincere significa togliersi dall�ultimo posto, ma � fondamentale essere al 100% nelle ultime gare decisive, cosa che ora non siamo. Troppi pareggi? Tornate indietro alle cinque partite perse quando non c�ero io, se avessimo fatto alcuni pareggi contro Carpi, Cosenza e Benevento ora saremmo a tre punti dalla salvezza, quindi l�importanza dei pareggi in alcuni casi � fondamentale in Serie B. Non ci saranno Mbakogu, Lollo e Barisic, oltre ai lungodegenti come Madonna, Capelli e Serena. Siamo in emergenza ma non siamo all�ultima spiaggia, vincendo questa non si risolvono i problemi e perdendo non � una catastrofe. Nel girone di ritorno siamo la squadra che ha subito meno gol, dobbiamo continuare sulla questa strada. Gli unici dubbi li ho davanti, per il resto la formazione � quella per 9/11. Capello potrebbe essere un�alternativa o potrebbe non giocare, ci sono tante soluzioni. Con Marcandella in campo a Livorno non avremmo perso. Mbakogu? Viene da sei mesi di inattivit�, ha tirato la carretta in tre partite e l�ultima ha accusato problemi, per il Pescara � recuperabile. Lollo a Empoli � stato fermo tre mesi, preferisco preservarlo per evitare che si faccia male veramente. Mi aspetto una partita simile a quella con il Verona, secondo me il Foggia � la squadra tecnicamente pi� forte della Serie B. Se non avesse la penalizzazione sarebbe da playoff. Il Padova ha capito cosa vuol dire lottare per la salvezza, dobbiamo proseguire su questa strada. Bisogna cercare di vincere 5-6 partite per salvarci�

fonte: Ufficio Stampa Padova Calcio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui