Qui Cerignola – Forte l´interessamento per Tommaso Coletti

0
59

Continua, incessante, il lavoro sottotraccia del ds dell’Audace Cerignola Elio Di Toro per assicurare a mister Alessandro Potenza un organico il più competitivo possibile per il prossimo campionato, che al momento parla di serie D, in attesa dell’udienza al Tar del 9 settembre. Gli effettivi agli ordini del tecnico ex Fidelis Andria, terminato il lavoro a Palena e trascorsi alcuni giorni di stop a cavallo di Ferragosto, si ritroveranno domenica 18 agosto per partire alla volta di San Giovanni Rotondo e continuare la preparazione. In tale circostanza potrebbero già esserci delle novità in gruppo, ossia la presenza di Coletti, primo acquisto della nuova avventura. Centrocampista classe 1984, Tommaso Coletti ha disputato l’ultima annata nella Triestina in serie C, cui è giunto dopo una seconda esperienza di tre anni e mezzo al Foggia: ha vestito fra le altre anche le maglie di Pescara, Brescia e Matera. Sfumata invece la pista in prima linea che portava ad Antonio Montella, che ha deciso di trasferirsi al Team Nuova Florida, formazione neopromossa in serie D.

Ovviamente si interverrà anche in altri reparti e in maniera sostanziale: per la difesa è insistente il nome di Ciro Cipolletta, fra i migliori della Fidelis Andria nello scorso torneo. Il 22enne campano è molto apprezzato da Potenza, i cui buoni uffici presso il giocatore possono far pendere la bilancia dalla parte gialloblu. In avanti poi, piace e non poco Jacopo Murano, attualmente in forza al Potenza: il duttile attaccante nato nel 1991 è seguito con grande interesse ed è un ottimo elemento sia per la C che per la D. Di particolare rilevanza l’exploit registrato col Savona, quando mise a segno 26 centri nella stagione 2016/17, e il campionato successivo ben 10 gol a Trapani in C, tanto da assicurarsi le attenzioni della Spal. Nei prossimi giorni sono attese le ufficialità per dare il via alla campagna acquisti e mettere a punto la rosa, che già conta Di Cecco, Longo e Marotta sul versante seniores.

Fonte: lanotiziaweb.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui