Qui Brescia � Donnarumma da primato

0
35

L�attaccante di Corini, appassionato di fumetti giapponesi, segna a ritmi da record nel torneo cadetto: pu� battere Toni, Bucchi e Ferrante
Ormai Luisa ci ha fatto l�abitudine. Dopo ogni gol Alfredo Donnarumma disegna con l�indice e il pollice della mano una L per dedicare a sua moglie la rete realizzata. In questo campionato l�ha fatto gi� 19 volte in sole 18 presenze. Nessuno come lui nel calcio italiano. Dalla A alla D non c�� attaccante che regga il confronto. Il centravanti del Brescia va a segno ogni 78 minuti giocati. Numeri da record. E il bello deve ancora venire. Tanti sono i traguardi che il goleador di Torre Annunziata insegue.
OSSESSIONE���Il primo si chiama, manco a dirlo, Serie A. Il massimo torneo italiano resta il chiodo fisso di Alfredo, che vuole concedersi il bis promozione dopo quella conquistata l�anno scorso a Empoli. Ventitr� acuti che, per�, non sono bastati in estate per far assaporare al�Super Sayan�il palcoscenico del grande calcio. La delusione si � trasformata in motivazione. Quella che sta spingendo Donnarumma a trascinare il Brescia in A. Questa volta per restarci e da protagonista. Cellino ci crede: non a caso in estate ha investito 2 milioni per strapparlo alla concorrenza di Benevento e Palermo. Un investimento ben ripagato da Alfredo. A suon di gol, ma non solo. Al suo fianco, infatti, � esploso anche Torregrossa. Perch� Donnarumma segna e fa segnare: per informazioni chiedere a Lapadula, Coda e Caputo. Tutti andati in doppia cifra giocando in tandem con il�Super Sayan. Un soprannome nato la stagione scorsa per via dell�esultanza con Ciccio Caputo. I due mimavano infatti la celebre fusione del manga giapponese Dragonball tra G�ten e Trunks.
MITO TONI���Donnarumma come gli eroi del cartone diventa sempre pi� forte dopo ogni sfida. E vuole superare ogni limite. In B il record di gol in una stagione appartiene a Toni, capace con il Palermo di bucare 30 volte la porta avversaria nel 2003/04. Quel torneo era, per�, a 24 squadre (10 giornate in pi� di quelle che pu� giocare Alfredo): 29, invece, i centri di Bucchi con il Modena nel 2005/06 in una B a 22. Per un format simile a quello attuale ecco Ferrante, che con il Torino realizz� 26 reti nel 1998/99 (ai nastri di partenza 20 formazioni). Donnarumma ha ancora, a partire da domani col Carpi, 15 gare per metterli tutti in fila. L�investitura arriva proprio da sua maest� Luca Toni: �Sta facendo grandissime cose e pu� raggiungere il mio record. Resto legato ai 30 gol in B, una svolta per la mia carriera. L�anno prima a Brescia mi ero rotto il ginocchio e scelsi di sposare il progetto di Zamparini, scendendo di categoria. Riportare in A il Palermo dopo 31 anni fu incredibile. Auguro ad Alfredo la stessa cosa con il Brescia, se lo merita�. Parola di bomber. Toni non lesina complimenti verso il 9 biancazzurro: �L�aver lasciato tirare il rigore a Torregrossa contro il Pescara mi ha colpito: ha dimostrato di non essere egoista, non � da tutti. Da anni va forte, ma in Italia si preferisce lo straniero a scapito di molti ragazzi delle categorie inferiori che invece meriterebbero una chance in A. Sono sicuro che Donnarumma possa fare tanti gol anche nel campionato pi� difficile�. E se lo dice un Campione del Mondo come Toni, c�� da crederci…

Fonte: gazzetta.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui