Qui Ascoli – Buzzegoli: “Ci siamo ributtati nella mischia. A Foggia servir� pazienza”

0
33 views

Il centrocampista dell´Ascoli Picchio Daniele Buzzegoli ha parlato questa mattina al nostro microfono nella sala stampa della sede di Corso Vittorio Emanuele in vista del prossimo match contro il Foggia in programma Venerd� 13 Aprile allo stadio “Zaccheria” per la 35esima giornata di Serie B.

Ecco le altre dichiarazioni in conferenza stampa di Daniele Buzzegoli riportate dal sito ufficiale dell´Ascoli Picchio: “Siamo tutti l�, nelle ultime gare siamo stati molto bravi a ributtarci nella mischia, abbiamo intrapreso la strada giusta e sappiamo che non dobbiamo commettere gli errori fatti in passato. Da qui al termine della stagione ci saranno otto finali, la media punti si � alzata dopo gli ultimi risultati. Se riusciamo a fare bene queste otto gare allora possiamo pensare alla salvezza diretta, altrimenti ce la giocheremo ai playout. La vittoria sul Carpi � stata importante perch� dopo tre risultati utili eravamo chiamati a fornire un´altra prestazione convincente, � stato bravo Gaetano a sbloccare il risultato, ma tutta la squadra a stare sul pezzo fino alla fine. Fare dieci punti in quattro partite era l´unico modo per rimetterci in corsa. Agazzi e Mengoni? Hanno dato tanto al gruppo sul piano della personalit� e della qualit�, sono giocatori importanti che possono dare un gran contributo alla causa. Un mio bilancio personale? Sono venuto all´Ascoli per essere presente all´interno del gruppo, sapevo che c´erano dei giovani e quindi il ruolo dei pi� esperti � importante. Ho giocato 31 gare dando un contributo importante anche a livello fisico, ma non � affatto finita perch� dovr� stare bene per altre 8 gare che saranno tutte battaglie. Venerd� avremo sul nostro cammino il Foggia, una squadra forte, con una grande identit� e personalit� in fase di possesso, ha un gioco rodato perch� � la stessa squadra che viene dalla Serie C e ha anche lo stesso allenatore. Dovremo essere pazienti, aspettarli senza essere passivi e poi verticalizzare per provare a colpire. Non mi piace fare calcoli prima della gara o chiedermi in anticipo se firmerei per un pareggio: andremo a Foggia consapevoli che possiamo giocarci le nostre carte, ma senza presunzione; sar� una gara difficilissima per tanti motivi, per la loro classifica, per le loro qualit� e perch� sono in un buon momento. Dovremo fornire una prestazione importante a livello mentale, caratteriale e di gioco, poi alla fine si vedr�”.

fonte: picenotime.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui