PUTEOLANA: il nuovo diesse � Dell´Aversana. Di Marino, “Non lascer� Pozzuoli”

0
8

La Puteolana 1902 Internapoli comunica di aver tesserato come direttore sportivo il signor Gennaro Dell´Aversana che a partire da oggi affiancher� nel lavoro l´attuale dirigenza.

Il signor Dell´Aversana � una persona esperta del calcio non solo in Campania ed � reduce da tre stagioni in cui ha svolto questo ruolo con la Bacoli Sibilla Flegrea, in passato ha lavorato anche con il Sant´Antonio Abate e con altre importanti piazze calcistiche campane.

La societ�, inoltre, ci tiene a smentire delle notizie apparse su un sito on-line in cui si paventa la possibilit� che a fine anno il presidente decida di lasciare la citt� di Pozzuoli, a tal riguardo � il massimo dirigente granata che chiarisce la cosa: “Ho letto che a fine stagione se non arrivassero gli aiuti io sarei deciso a lasciare la citt� di Pozzuoli – spiega Di Marino -. E´ una notizia assolutamente falsa, che mina l´ambiente e priva di fondamento, infatti, come ho gi� affermato nella conferenza stampa di presentazione di giugno scorso a Palazzo Toledo questa societ� � di Pozzuoli e dei puteolani e rimarr� per sempre a Pozzuoli. Io sono una persona seria e quando ho stretto la mano e preso un impegno non ho mai fatto un passo indietro oppure ho girato la faccia. I tifosi granata stiano tranquilli il nostro � un progetto che punta a consolidarsi nel tempo e non ad essere una meteora: io non ho mai preso in giro nessuno e non lo farei mai con i tifosi della Puteolana a cui tengo tantissimo perch� mi sono entrati nel cuore. Mi sono state fatte delle promesse � vero ma se non dovessero arrivare io non andr� mai via da Pozzuoli. L´arrivo di Gennaro Dell´Aversana, direttore sportivo tra i pi� esperti in Campania, � l´ennesima dimostrazione che punto a consolidare il progetto e a raggiungere al pi� presto la salvezza per poter, poi, programmare per la prossima stagione”.

fonte: notiziariocalcio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui