Playout, Fabiani alla squadra: �Giochiamo e salviamo la B�. Gentile: �Sciopero? Un suicidio�

0
28 views

Per la Salernitana il playout si gioca. Senza se e senza ma. Lotito si trincera dietro un emblematico �no comment�, per il diesse�Fabiani�non c�� alternativa alla regolare disputa del doppio spareggio tra granata e playout:��Il Consiglio Federale � stato chiaro, fissando anche le date dei play out. Vale a dire che ci prepariamo a queste due partite, provando ad affrontarle nel migliore dei modi per salvare la categoria�,ha affermato al collega Eugenio Marotta per l�edizione odierna del quotidiano Il Mattino. Fabiani a dir poco scettico sull�eventualit� di uno sciopero:��Non credo sia una strada praticabile anche se, come societ�, non possiamo certo entrare nel merito di dinamiche che eventualmente rientrano in altre sfere.I giocatori hanno un loro sindacato. Se non sbaglio per� ieri l�Aic era presente in quello stesso Consiglio Federale che ha stabilito date e orari dei playout�. L�AssoCalciatori far� visita stamane agli spogliatoi di Salernitana e Venezia cercando di disincentivare la paventata protesta.

Comunque impensabile protrarre ulteriormente la coda giudiziaria:��Non mi pare ci siano margini di manovra da questo punto di vista. A questo punto ritengo sia giusto concentrarsi solo sul campo. Come? Resettando tutto e lavorando al massimo per i 180� pi� importanti di tutta la stagione�,�conclude Fabiani.

Sulla stessa lunghezza d�onda l�avvocato della Salernitana, Gianmichele Gentile, legale di fiducia di Claudio Lotito:��La Salernitana deve rassegnarsi a giocare i play out perch� dal punto di vista giuridico non c�� pi� materia del contendere. Con la sentenza della corte d�Appello, infatti, torna tutto come alla fine della regoular season. Ci sono tre squadre che retrocedono direttamente e per la quarta vanno giocati gli spareggi. Ho sentito anche io dello sciopero: francamente, per� ritengo che sarebbe un suicidio perch� se non ti presenti in campo, perdi la partita a tavolino. Credo che in questo momento ci sia bisogno soltanto di un po� di buon senso e di serenit� nel valutare la situazione. Da parte nostra eravamo pronti ad impugnare il decreto del Tar anche al Consiglio di Stato. Una volta �graziato� il Palermo � inevitabile che si debbano giocare gli spareggi tra Salernitana e Venezia�

Fonte: Salernitananews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui