Plasmati al Taranto: trattativa bloccata

0
20 views

Fallito il tentativo di portare Gianvito Plasmati in rossoblu, era ormai vicinissimo alla firma. Il centravanti, attualmente al Foggia, è stato ad un passo dal suo trasferimento al Taranto con la formula del prestito con il diritto di riscatto. Proprio nelle ultime ore i dirigenti ionici hanno tentato di ingaggiare l´ariete 25enne, la trattativa sembra saltata definitivamente, anche se sulla sponda dauna si parla di operazione per ora congelata. L´ostacolo insormontabile sarebbe stato l´accordo economico . Sfumato Plasmati, il Taranto ha bloccato la cessione di Cammarata alla Salernitana. Le due operazioni dovevavno avvenire contemporaneamente, a tal proposito era giunto a Taranto il ds campano Fabiani, che in contropartita avrebbe ceduto l´attaccante italo argentino Gerardo Masini di 25 anni, in questa stagione 14 presenze una rete contro l´Arezzo. Ma non se ne farà più nulla, anzi pare che i dirigenti ionici abbiano addirittura proposto a Cammarata il prolungamento del contratto di un anno.
L´altro obiettivo del Taranto per l´attacco è Benito Docente 24 anni, tesserato con il Rimini, lo scorso campionato 14 gol con la maglia dell´Ancona. La società romagnola, proprietaria del cartellino ha fissato in 250.000 euro il costo dell´operazione, poi ci sarebbe l´ingaggio. Non va sottovalutata però l´asssenza dai campi di gioco da circa sei mesi per un infortunio. Docente in pratica non gioca dalla passata stagione.
Dal mercato di gennaio potrebbe venire fuori un Taranto diverso anche nell´assetto tattico. Sedondo indiscrezioni, sul fronte tecnico, si dovrebbe passare al classico 4 4 2 più gradito da alcuni importanti calciatori. E per attuare questo impianto tattico si pensa ad un esterno destro di centrocampo, l´obiettivo è Giuseppe Morfù 30 anni, del Perugia
Infine si sta definendo il ritorno a Taranto del difensore Fabio Prosperi. L´ex rossoblu legato sentimentalmente alla città ionica sarebbe disposto anche scendere di categoria pur di giocare con la maglia rossoblu.
Fonte: Blunote.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui