Pescara, Pillon: “Per me � domani che vediamo veramente se abbiamo le palle”

0
34 views

Vigilia di Pescara – Bari, gara chiave nel cammino salvezza del Pescara e debutto interno per Bepi Pillon, dopo l´esordio assoluto in biancazzurro in quel di Palermo con un punto riportato in Abruzzo e tanti consensi per la prestazione offerta dai suoi ragazzi.

Ecco quanto dichiarato dal tecnico di Preganziol in conferenza stampa:

“A Palermo la prestazione � stata buona, dobbiamo confermarla domani. E´ una verifica importante, serve dare continuit� e magari migliorare negli ultimi 20 metri, il passaggio e i tiri in porta. Affrontiamo una squadra organizzata e che gioca bene, sar� una gara difficile come tutte quelle in B. Voglio una squadra coraggiosa, che giochi la partita e cechi di fare gol, con aggressione. Dobbiamo dare continuamente pressione, bisogna avere convinzione e forza sul portatore di palla. Fisicamente stiamo bene, Zeman l´ha preparata bene. Se lasci il pallino in mano a loro diventa invcece difficile. A Cittadella ho visto il Bari, mi ha dato impressione di squadra propositiva, ho avuto bellissima impressione di Grosso con idee anche nuove. A Bari sono stato bene, esordii proprio contro il Pescara con un 2-2. Se il mio ingresso � stato positivo o meno lo vedremo solo quando avr� portato il Pescara alla salvezza, fino a quando non centrer� l´obiettivo star� a testa bassa a lavorare. Ho cercato di inserire dei concetti su pressione, aggressione e su come accorciare sul portatore di palla. Pi� di qualche giocatore mi ha messo in difficolt� positiva in questa settimana, qualche dubbio ce l´ho perch� sono attento al lavoro settimanale. Ho due o tre dubbi, su quali ruoli non lo dico. Vediamo…Sono combattuto tra il dare continuit� a quella squadra di sabato o meno, ma non sul modulo. Campagnaro? Sta bene, per� devo valutare bene perch� abbiamo 3 partite in una settimana. Non dovremo consentire all´avversario di avere palla libera, prima o poi mollano qualcosa altrimenti se lasci giocare senza pressione si fa difficile. Per me � domani che vediamo veramente se abbiamo le palle (dice proprio cos�, ndr). Cocco? Lo vedo migliorare in maniera incredibile di settimana in settimana, ho iniziato ad intravedere il Cocco che conosco. E´ uno dei dubbi. Brugman in settimana non si � allenato molto, col gruppo ha lavorato ieri e oggi. Ci devo parlare, spero di recuperarlo perch� si fa fatica a rinunciare a un giocatore come lui. Il mio futuro? Penso solo a domani, conosco questo mondo. Facciamo queste 8 partite, salviamoci e poi si vedr�. Devo salvare solo il Pescara e basta. E´ essenziale per noi avere l´appoggio del pubblico, per salvarci bisogna salvarsi tutti insieme. Le contestazioni servono a poco e non fanno bene n� a loro, ne� a noi. Abbiamo bisogno di una mano da parte di tutti, spero ci sostengano”.

fonte: pescarasport24.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui