Pari l´Acireale, perde il Catanzaro

0
33

Tutti davanti ai teleschermi, tutti curiosi di sapere come il Foggia inaugurerà il girone di ritorno. Riflettori accesi e tanto di telecamere stasera all´Angelini di Chieti, dove il Foggia tenterà di riscattarsi dalle tre sconfitte di fila. Ieri, però il resto della C1-girone B, ha aperto la seconda parte del campionato. Non sono mancate le sorprese. L´Acireale resta capolista, ma in casa contro la Sambenedettese (ridimensionata dalla cessione di alcune pedine importantissime quali Scandurra e Zerbini) deve accontentarsi del punticino. E nel frattempo si fa sotto la Viterbese, che assieme al Crotone sono le uniche squadre fra le prime cinque a daver portato a casa la vittoria. Preziosissima quella dei laziali che hanno espugnato il difficile campo di Lanciano, mentre facilmente pronosticabile quella dei calabresi che, sul loro terreno, hanno avuto la meglio de L´Aquila. Pericoloso stop anche per il Catanzaro di Braglia, che a Pesaro ci lascia le piume. Risultati che finiscono per favorire le inseguitrici, quel grosso blocco di squadre che sembrano puntare ai play-off. Detto della Samb, sottoliniamo l´importante succeso del Benevento che al Santa Colomba ha la meglio sul Sora. Appaiati ai sanniti, in classifica c´è anche il rigenerato Teramo che in Abruzzo batte il Taranto, mentre sempre in tema di pugliesi e sempre a venticinque punti , è importante la vittoria del Martina sul Giulianova. Escludendo il Chieti, in coda tra le ultime sei vince (anche a sorpresa vista l´aria di smobilitazione) il Paternò, che sul proprio campo batte la Fermana. Ennesima sconfitta per L´Aquila, a bocca asciutta anche Taranto, Giulianova e Sora. Col risultato di stasera la classifica potrebbe esser comunque ridisegnata. Con una vittoria il Foggia aggancerebbe a 26 punti (ed al sesto posto) la Sambenedettese, una sconfitta avvicinerebbe i rossoneri alla zona play-out. Paradossi della classifica corta, ma ora…tutti davanti ai televisori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui