Pagliarulo a Calciofoggia.it: “Orgoglioso due volte per la riconferma”

0
17 views

Un calciatore che gioca nella squadra che rappresenta la città nella quale è nato, ama la propria maglia, cosi´ come la ama un tifoso e questo viene recepito e apprezzato dalla gente. Il calciatore che incarna meglio di altri questo principio, tra i giocatori dell´attuale rosa dell´Us Foggia, è Luca Pagliarulo. E´ stato l´unico difensore della scorsa stagione ad essere riconfermato quest´anno dal Direttore Generale Peppino Pavone. Tre anni disputati in serie D, tra Termoli, Brescello (RE) e Orbassano (TO), poi il trasferimento al Foggia nella scorsa stagione con 21 presenze all´attivo. Nato a Foggia il 6 settembre 1983, notevole senso tattico ed ottimo colpitore di testa, non nasconde la sua soddisfazione: “Essere stato riconfermato mi rende orgoglioso due volte, come calciatore e come foggiano. Io cerco sempre di dare il massimo per la squadra”. Pagliarulo cerca poi di spiegare i motivi che hanno portato il Foggia a subire finora sei reti con nessun punto all´attivo dopo le prime tre giornate di campionato: “Da quando è iniziato il ritiro estivo, durato un mese, sono cambiate tante cose, perchè molti giocatori ci hanno lasciato per accasarsi con altre squadre, mentre successivamente ne sono arrivati tanti altri (n.d.r. 19), i quali hanno bisogno ancora di qualche giorno per potersi esprimere al massimo delle loro potenzialità. Il tecnico Morgia ci sta facendo lavorare duramente in questi giorni, perchè vuole far ritrovare la giusta condizione fisica ai nuovi, perfezionare gli schemi di gioco e farci migliorare nell´intesa tra i reparti”. Cosa è cambiato tatticamente tra il Foggia della passata stagione e quello attuale? “Il modulo tattico con il quale scendiamo in campo è identico a quello della passata stagione. Quest´anno però sono arrivati molti giocatori con caratteristiche diverse da quelle dei calciatori del campionato scorso, giocatori sicuramente validi che hanno solo bisogno di un pò di tempo per dare le giuste soddisfazioni ai tifosi”. A proposito di recenti ex, Cellini al suo esordio con il Perugia ha segnato due reti, cosa ne pensi? “Marco è un amico, oltre che un ottimo calciatore. Sono contento per lui”. Cosa vi ha detto Morgia in settimana? “Il tecnico ha analizzato la sconfitta di Martina ed oltre ad alcuni accorgimenti tattici da assumere in futuro, ci ha chiesto una maggior cattiveria in campo”. L´ambiente rossonero è preoccupato dopo tre sconfitte e zero punti. Cosa ti senti di dire per rincuorarli? “I tifosi foggiani sono meravigliosi e domenica a Martina ci incitavano anche quando eravamo sotto di tre reti. Domenica prossima contro il Frosinone sono consapevole che sarà una partita importante, nella quale sarà necessario vincere per allontanare questa crisi di risultati e ritrovare quella serenità e quella fiducia nei nostri mezzi che ultimamente forse è mancata”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui