Ottimismo in casa dei gialloblù alla vigilia della gara con il Foggia

0
21 views

Euforia alle stelle in casa Juve Stabia alla vigilia della gara con il Foggia al Menti. Tanti ragazzini al termine dell´allenamento in attesa del tecnico Capuano per ottenere un autografo dell´allenatore del piccolo miracolo gialloblù, con Mariniello e De Rosa «infiltrati» per un simpatico siparietto con l´allenatore. Si respira aria di serenità alle falde del Faito nonostante qualche mugugno per le tante partenze nel mercato di gennaio, proprio quando tutti aspettavano rinforzi per puntare a qualcosa in più della salvezza. Un solo punto divide la Juve Stabia dai play-off, un obiettivo di cui in società non si vuol sentire parlare. La salvezza prima di tutto, della squadra sul campo, del titolo sportivo di C1, ma soprattutto del club che, con i tanti addii di questi ultimi giorni, sta piano piano ripianando i debiti e cercando di porsi nelle migliori condizioni possibili per le prossime ispezioni della Co.Vi.Soc. e ottenere parere positivo per l´iscrizione al prossimo campionato. E proprio per questo motivo, la campagna acquisti, che da lunedì a mercoledì vedrà a Milano il patron Cesarano, il disse Giordano e, forse lunedì, anche il tecnico Capuano, sarà articolata ancora una volta alla ricerca di elementi dal basso costo, dalle tante motivazioni e dal rendimento assicurato. Si cercano un calciatore per ruolo, un difensore, individuato probabilmente in Bergamelli della Salernitana, un centrocampista ed una punta. Un´idea suggestiva, nelle ultime ore, sembra prendere sempre più piede per quanto concerne il ruolo di centrocampista. Ex Venezia, dalle origini svedesi, sarebbe Valentino Lai, oggi ventiduenne, l´uomo giusto per consentire a Capuano di avere un centrocampo con tante alternative vista anche la duttilità dei suoi uomini. Con Lai e La Fortezza, sarebbe assorbita anche la partenza di Ancione e di D´Anna, senza particolari problemi, né in campo, né di spogliatoio. Un po´ in alto mare il discorso dell´attaccante, bisognerà puntare su qualcuno disposto a fare anche panchina, visto l´exploit di Baclet, ma soprattutto il prossimo recupero di Castaldo, a Cesenatico in questi giorni per raggiungere una migliore condizione e tornare ad allenarsi con i compagni dalla prossima settimana. Intanto ieri pomeriggio gol a raffica nell´amichevole contro la Sarnese, difficile anche mantenere il computo delle tante reti siglate dai ragazzi in maglia gialloblù. In particolare ha colpito la vena di Gennaro Esposito, rinvigorito dalla concorrenza iniziata con l´arrivo di La Fortezza, ma anche una splendida punizione siglata dal giovanissimo Ferrentino. Palla a girare, e sfera nel sacco alla Del Piero dei tempi migliori. Estasiato Capuano, fermo in panchina ed in silenzio come un leone in gabbia. Bene anche Caputo, autore di una tripletta. Il tecnico ha giocato un po´ a mischiare le carte in vista della sfida di domenica con la squadra di D´Adderio, all´esordio assoluto sulla panchina foggiana. Due le novità sostanziali che lasciano qualche dubbio per il match di campionato. La prima in difesa, dove Fabio Femiano, autore col Teramo del gol del 2-0, potrebbe prendere il posto di Mariniello, impiegato solo nella ripresa con le cosiddette riserve. L´altra a centrocampo, dove La Fortezza è stato impiegato, tra lo stupore generale, al posto di De Rosa, sulla destra, nella zona centrale.

Fonte: Il mattino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui