Oggi l´ assemblea dei soci. Patano: “Abbiamo bisogno di tranquillità”

0
9

Entro la fina di questa settimana il Foggia potrebbe acquistare un paio di giocatori. A confermarlo è l’ avv. Franco Patano nel corso della puntata di “Assist” andata in onda ieri sera. “Stiamo lavorando sodo per cercare di chiudere qualche operazione in entrata. Non è facile, anche perché a gennaio è difficile trovare giocatori che rispondano adeguatamente alle indicazioni del mister”. “Ecco perché – continua Patano – insieme a Sergio stiamo valutando con calma le varie possibilità in modo tale da non fare acquisti inutili”. Oltre che di eventuali arrivi, si è parlato anche di possibili partenze. “Qualche giocatore – ammette Patano – potrebbe anche decidere di andar via da Foggia. Noi non potremo che assecondare le richieste che ci giungeranno da parte di squadre di serie superiore. In queste condizioni, con l’ aria che si respira, diventa difficile trattenere i giocatori”. E’ chiaro il riferimento alla contestazione di domenica, all’ azione deprecabile di alcuni tifosi (teppisti!) che hanno lanciato sassi contro il pullman del Foggia. Secondo Patano “quanto avvenuto non facilita certo le cose. E’ difficile portare a Foggia alcuni giocatori vista l’ aria che tira. Le voci girano, le notizie corrono e la mancanza di tranquillità potrebbe spaventare qualcuno”. Insomma, risolto il caso De Zerbi (che resterà in rossonero), pare che il mercato del Foggia sia ancora in fase di stand-by. Possibile, comunque, che qualche nuovo acquisto, in primis di un centravanti, si registri nei prossimi giorni.
Per quanto riguarda la situazione societaria, è in programma per oggi sia l’ assemblea ordinaria che quella straordinaria in cui verranno preparati i documenti da presentare al giudice Maria Grazie D’ Errico per scongiurare definitivamente il rischio fallimento. A tal proposito, è stato raggiunto l’ accordo relativo a due delle tre istanze fallimenatri. Per quanto riguarda la terza, Patano ha detto: “Neanche in questo caso dovrebbero esserci problemi, Anche perché esiste già un’ intesa di massima con la controparte (nella fattispecie l’ avv. Fininguerra)”.
Vitale, Patano e il resto dei dirigenti continuano quindi a lavorare per la salvezza del calcio a Foggia che sino a meno di due settimane fa era davvero appesa ad un filo. Anche se, per uscire definitivamente dal tunnel, bisognerà attendere il parere positivo del Tribunale. Solo allora il Foggia sarà veramente salvo. Nel frattempo non resta che attendere con calma, senza crearsi troppe illusioni. “Per quanto ci riguarda, in questo momento l’ obiettivo non può che essere un campionato tranquillo”. Così, ha concluso, l’ avvocato Patano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui