Nulla di fatto, il Foggia non è ancora passato ufficialmente ai foggiani

0
19 views

Nulla di fatto, il previsto passaggio definitivo delle quote dalla Sacisana al nuovo gruppo di imprenditori foggiani non è avvenuto. Vi spieghiamo in anteprima le motivazioni che hanno fatto slittare la definizione dell´operazione. Coccimiglio ancora una volta protagonista negativo della vicenda. L´ex patron rossonero, infatti, per consentire l´operazione dinanzi al notaio, avrebbe dovuto esibire un verbale assembleare che consentisse all’amministratore Murzilli (regolarmente presente a Foggia), di essere autorizzato dai soci della Sacisana (le sorelle Jessica e Maria Coccimiglio) a cedere le quote ai soggetti acquirenti. Questo contrattempo, l’ennesimo causato dall’imprenditore toscano, ha fatto letteralmente infuriare i 10 imprenditori foggiani, i quali non sono più disposti a tollerare l’inaffidabilità di Coccimiglio e sono eventualmente pronti, qualora l’operazione dovesse subire ulteriori ritardi, a fare valere i propri diritti nelle sedi opportune. Questi continui ritardi, oltre a togliere tempo alle attività primarie degli imprenditori della nuova società, tolgono anche tempo prezioso alla programmazione del club rossonero. Le parti hanno fissato un nuovo appuntamento per domani 21 luglio alle ore 12,00, sperando che possa essere l’incontro decisivo per allontanare definitivamente da questa città un individuo che tutti vorrebbero poter dimenticare in fretta, per dare definitivamente corso ai nuovi progetti rossoneri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui