Nazionale Dilettanti Under 17: buona la prima

0
7

Nel primo raduno stagionale di questa nuova nidiata di under i ventotto ragazzi agli ordini di Magrini hanno destato unメottima impressione
Brilla l´azzurro nel primo raduno stagionale della Nazionale Dilettanti Under 17 svoltosi al centro sportivo dell´Hotel Selene Sporting di Pomezia dal 12 al 14 novembre. Sotto gli occhi attenti del mister Giancarlo Magrini e del suo staff ventisette calciatori classe ´95 e un ´96 hanno provato il primo brivido stagionale vestendo la maglia azzurra. A parte qualche piccolo acciacco che ha riguardato un paio di giocatori tutte le sedute di allenamento si sono svolte senza sorprese negative, d´altronde Magrini gi� conosceva le qualit� di questo gruppo: “Grazie alla fitta rete di osservatori e collaboratori della LND che ogni settimana passano a pettine i campi di tutt´Italia ho avuto la conferma di ci� che gi� sapevo. Posso contare gi� su uno zoccolo duro di 10-12 giocatori ma le porte della Nazionale sono e resteranno sempre aperte a tutti perch� il mondo dei dilettanti regala spesso e volentieri liete sorprese”. Quest´anno secondo le direttive federali sono stati selezionati ragazzi di uno/due anni pi� giovani rispetto alle passate stagioni:” Giusto selezionare ragazzi di quest´et�, lavoriamo in prospettiva su calciatori che possono capire pi� in fretta cosa viene loro richiesto. Nel nostro caso partiamo con un leggero vantaggio perch� questi giocatori sono gi� abituati a lottare in campo con gente pi� grande” – ci spiega Magrini. Sul campo hanno corso e sudato sedici giocatori della Serie D e dodici dei campionati regionali che si apprestano a vivere un´esperienza unica:” In occasione di ogni primo raduno stagionale mi piace far capire subito ai ragazzi che qui vige un codice di comportamento ben preciso perch� vestire la maglia azzurra porta oneri e onori. So di essere molto esigente ma lo faccio per il bene di questi ragazzi, voglio che sfruttino in pieno questa occasione che pu� farli crescere molto anche come persone e non solo come calciatori”. Una lieta sorpresa ha vivacizzato il raduno, la piacevole visita dell´allenatore della squadra Juniores del Comitato Regionale Lazio Giuliano Giannichedda che ha salutato lo staff azzurro e ha valutato alcuni ragazzi convocabili per la sua squadra.

I convocati

Portieri: Enrico Medioli (1995 – Fidenza – Serie D), Federico Acerbi (1995 – Giana Erminio – Ecc.), Gianluca Gallerani (1995 – S.Felice – Ecc.);
Difensori: Andrea Barbieri (1995 – Ostiamare – Serie D), Gianpaolo Tuniz (1995 – Sandonajesolo – Serie D), Andrea Carminucci (1995 – Sambenedettese – Serie D), Marco De Cecco (1995 – Fincantieri Monfalcone – Ecc.), Marco Crocchianti (1996 – Nuova Tor Tre Teste – Juniores Reg. Lazio), Pietro Ladu (1995 – Portotorres – Serie D), Edorardo Canestri (1995 – Villabiagio – Ecc.), Stefano De Pasquale (1995 – Ribelle – Ecc.), Antonio Barretta (1995 – Lucchese – Serie D), Lorenzo Pieri (1995 – Romagna Centro – Ecc.);
Centrocampisti: Simone Angelucci (1995 – Sporting Terni – Serie D), Davide Santandrea (1995 – Imolese – Ecc.), Jacopo Grion (1995 – Sacilese – Serie D), Riccardo Capuano (1995 – Olbia – Ecc.), Marco Dassie (1995 – Vittorio Falmec – Ecc.), Tommaso Pecchioli (1995 – Lucchese – Serie D), Alberto Torelli (1995 – Vis Pesaro – Serie D), Maicol D´Avolio (1995 – Verbano – Serie D), Roberto Doddo (1995 – Budoni – Serie D);
Attaccanti: Giovanni Bongermino (1995 – Taranto FC – Serie D), Mirko Cappini (1995 – Sansepolcro – Serie D), Patrick Ciurra (1995 – Castellarano – Ecc.), Marco Bergamasco (1995 – Manzanese – Ecc.), Nicola Galelli (1995 – Darfo Boario – Serie D), Gianluca Minetto (1995 – Sam Paolo Padova – Serie D).

Staff
Capo Delegazione: Alberto Mambelli
Responsabile Osservatori: Maria Teresa Montaguti
Team Manager: Francesco Gilardoni
Segretario: Alberto Branchesi
Commissario Tecnico: Giancarlo Magrini
Allenatore in 2ᆰ: Giampiero Rossi
Preparatore Portieri: Davide Bertaccini
Medico: Mario Turani
Fisioterapista: Andrea Bandini
Magazziniere: Sandro Della Pelle

fonte: lnd

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui