NARDO´: nella tana del Trani con due assenze pesanti, Majella e i tifosi

0
3

Ambiente caldo, scontro diretto, battaglia vera. E´ carica di significato la gara tra Fortis Trani e Nard�, valevole per l´undicesimo turno del campionato di Serie D. La classifica parla di un Trani che, seppur partito con ben altre ambizioni, si ritrova terz´ultimo con soli sette punti all´attivo: in piena zona retrocessione. Classifica che fin qui sorride invece ai granata, che dopo una partenza balbettante e un calendario ostico, si ritrovano a 13 punti con un discreto margine sulla zona rossa.

L´ultimo precedente tra le due squadre, in terra tranese, � un ricordo amaro per i granata. Nel marzo scorso i biancazzurri di mister Dellisanti si imposero per 2-0 sulla truppa di Longo, in virt� delle reti di Costa e Sallustio. Un precedente che potr� servire da lezione per il Toro: anche allora, infatti, il Trani si presentava all´incontro con pi� fame di punti rispetto ai granata.

Per domenica mister Renna dovr� quasi certamente rinunciare a bomber Majella, che in settimana non si � allenato per il problema ai flessori che lo ha costretto ad abbandonare anzitempo la gara con l´Ischia. Assente anche Elia, Marzocchi sta meglio e dovrebbe partire dalla panchina. Nell´ormai canonico 3-4-3 in porta spazio a Mirarco; difesa esperta composta da Roberto Taurino, Vergori e Vetrugno. A centrocampo solito quartetto con Montenegro e Lanotte sui lati e la coppia Difino-De Razza al centro. Da non escludere tuttavia un impiego di Pasca sull´out di sinistra e una cerniera pi� esperta in mediana con Giordano (o Marzocchi) al posto del baby Difino. In attacco Davide Taurino dovrebbe rimpiazzare Majella, con Bagnoli e Corvino ai suoi lati.

Situazione bollente in casa tranese. Nei giorni scorsi si � dimesso mister Squicciarini, protagonista di un inizio di stagione decisamente negativo, ufficialmente per “problemi fisici accusati in quest´ultimo periodo, che non gli permettono una serena gestione del proprio lavoro” (si legge sul sito ufficiale biancazzurro, ndr). Nelle prossime ore dovrebbe essere comunicato il suo successore. Due le assenze per la Fortis Trani: non prenderanno parte all´incontro, per squalifica, due validi esterni under come Piccirillo e Sgambato. Per il resto non dovrebbero esserci stravolgimenti tattici, con il 4-4-2 che sar� molto simile a quello che ha perso l´ultimo match con il Ctl Campania.

La gara tra Fortis Trani e Nard�, che andr� in scena domenica a partire dalle ore 14.30, sar� diretta dal Sig. Giuseppe Celentano di Torre Annunziata, coadiuvato dai Sigg. Luca Fiorillo di Salerno e Orazio Vitale di Frattamaggiore. Il Casms, inoltre, ha imposto il divieto di vendita dei tagliandi ai residenti della provincia di Lecce. Trasferta vietata dunque per i sostenitori neretini, in una gara che negli ultimi anni si � distinta per l´accesa rivalit� tra le due tifoserie.

fonte: salento sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui