Napoli e Avellino: le specialiste del gol all´ultimo minuto

0
16 views

Il ventinovesimo turno fa registrare una leggera inversione di tendenza rispetto alle statistiche fatte registrare nelle ultime settimane. Diminuiscono i pareggi e aumentano le partite in cui si segnano due o più reti, per una media di quasi due gol a partita. Sorprendono i due messi a segno da Cristofari, giovane attaccante della Vis Pesaro, che interrompono la serie negativa di undici partite e sgretolano una delle corazzate del girone. Gli Emiliani hanno perso per mano della squadra che in casa ha raccolto meno punti e hanno subito due reti dalla compagine che ha segnato meno reti in campionato. Suscita clamore anche il tonfo della capolista Rimini sul campo del piccolo Cittadella, capace di rifilare quattro gol alla difesa meno perforata del girone e di chiudere la serie positiva dei romagnoli che durava da ben ventuno giornate. Questo risultato rimette in gioco Avellino e Napoli che inseguono rispettivamente a cinque ed a nove punti. Anche domenica scorsa le due squadre campane hanno conquistato i tre punti grazie ai gol nei minuti finali, una coincidenza che col passare del tempo sta trasformandosi in piacevole consuetudine per i sostenitori campani. L’Avellino del nuovo tecnico Oddo ha steso grazie ad un sinistro di Millesi la resistenza del Teramo, una squadra alla disperata ricerca di punti salvezza ed ormai senza vittorie da ben dieci turni. Per i partenopei il gol partita porta la firma del “pampa” Sosa, autentico trascinatore della formazione di Reja. Grande soddisfazione a Lanciano per il ritorno alla vittoria dei rossoneri ed il ritorno al gol di capitan Nassi, autore di una bella doppietta. Ancora senza vittoria casalinga il Foggia di Morgia che nonostante le numerose palle gol create non riesce a piegare la resistenza di Narciso, portiere del Martina. Sono cinque i turni casalinghi senza vittorie e solo diciotto i punti conquistati dai rossoneri in tutte le partite disputate sul terreno dello Zaccheria. Il Benevento taglia la Spal fuori dalla corsa ai play off grazie alla doppietta del brasiliano De Paula (ex primavera del Chievo). Sussulto d’orgoglio del Chieti che costringe al pari la quotata Sambenedettese dell’ex rossonero Da Silva, autore del primo gol della partita. Il Giulianova conferma il suo buon momento e batte in casa il Sora di capuano, che torna alla sconfitta in trasferta dopo sette turni di imbattibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui