Mercato di C: Gallipoli scatenato segue Di Vicino, Sullo e Di Gennaro. Perugia, richieste da A e B per il talentuoso Guadalupi

0
14 views

Una pura ma sostanziale for­malità divide il Foggia e Claudio Coralli (25). L’attaccan­te in rotta con la Lucchese atten­de l’ok al passaggio in Capitana che Nicola Salerno ha di fatto già incassato dall’Empoli, il club proprietario del cartellino del giocatore che i Satanelli hanno invano inseguito nella scorsa tornata di mercato. Come già ampiamente spiegato, l’ingaggio del quinto attaccante non com­porterebbe necessariamente il taglio di uno degli altri cecchini a disposizione di Stefano Cuoghi che starebbe pensando ad un modulo a tre in attacco già tra l’altro collaudato con qualche variante nella prima parte della stagione. Organico di categoria e in grado di competere certa­mente per la serie B, evidente­mente quello del Foggia dovrà recuperare le giuste motivazioni e la consapevolezza delle pro­pria forza, magari anche aiutato ambientalmente da un atteggia­mento più fiducioso e meno ipercritico. I campionati, anche quelli recentemente vinti da grandi decadute come Napoli e Genoa, non sono mai stati decisi a dicembre. Alimentare dunque il progetto tecnico avviato la scorsa estate dovrà essere la priorità del Foggia, comunque terzo in classifica e a lungo al co­mando del girone B di C1.
QUESTIONE PERUGIA – Altra grande bisognosa di ritocchi so­stanziali è il Perugia. Cari conti­nua a insistere per avere ritoc­chi in grado di assistere Raffae­le Rubino (28), l’attaccante inse­guito da Padova, Pisa e Grosse­to ma che difficilmente si muo­verà da Perugia. Soprattutto se dovessero arrivare gli esterni in grado di assisterlo più adegua­tamente. Nell’ipotesi di un tra- sferimento, il Pisa valuterebbe Francesco Di Gennaro (24) dato per sicuro partente da Lucca. Intanto si intensifica il pressing di più di un club di B e di qual­cuno di serie A per Mirko Gua­dalupi (20), l’eclettico centro­campista offensivo che il Peru­gia dovrà deci­dere di valoriz­zare in questa seconda parte di torneo. Se così non fosse, non è da esclu­dere una ces­sione a un club di serie B (Bo­logna, Brescia e Napoli alla fine­stra) o di A (la Sampdoria è da mesi sulle tracce del giovane fantasista perugino). Il Crotone, intanto, si è inserito nella tratta­tiva avviata con il Genoa dal club umbro per Salvatore Aure­lio (21). Non ci sono, invece, so­stanziali novità per Giorgio La Vista (28), l’esterno del Bari a scaden­za che il Peru­gia tiene nel mirino. Intanto il Perugia ha preso dal Tor­giano (Eccel­lenza umbra) Daniele Tealdi (24) e lo ha subito girato al Gubbio. Il ds del Manfredonia, Fabio Lupo, ha chiuso l´accor­do economico con il centro­campista Do­menico Giu­gliano (33), in forza alla Noce­rina ma con contratto in scadenza a fine sta­gione. La società campana ha però blindato. Il difensore cen­trale del Carpenedolo, Andrea Aldo Preite (29), nelle ultime due stagioni al Pavia e con tra­scorsi in C1 anche con Monza e Varese ha ricevuto offerte da Ancona e Gros­seto. Sempre i marchigiani la­vorano a uno scambio con la Ternana: il di­fensore Ric­cardo Bocchini (34) in Umbria e il centrocam­pista Salvatore Russo (35) nelle Marche. La società dorica ha de­finito l’ingaggio di Matteo Abba­te (23), centrocampista del Pia­cenza. Sfuma così con la Sangio­vannese l´operazione Nocentini (28). Acquistato il terzino sini­stro Mammarella (24) dal Gros­seto e rescisso il contratto col portiere Scotti (23), l’Ancona cerca un por­tiere: Marcona­to (28) del­l´Arezzo, Pagot­to (33) del­l´Arezzo e Van­strattan (24) del Verona i nomi circolati.
Pasquale Luiso (38) sta per rescindere il proprio con­tratto con il Te­ramo per acca­sarsi alla Paga­nese. Edoardo Catinali (25), in scadenza, piace sia al Padova che al Grosse­to. Alessandro La Vecchia (22) è invece vicino alla Sansovino mentre il fantasista Stefano Ro­mano (25) interessa al Celano. Prosegue, intanto, il mercato di rafforzamento del Giulianova: la società abruzzese, dopo aver ri­levato in prestito dall’Ancona l’attaccante Andrea Bucchi (23), ha raggiunto un’intesa con il Lanciano per la cessione del di­fensore Michele Baldini (31).
UN POLACCO ALLA SAMB – Spo­polano i polacchi nel mercato di C. Dopo l’ingaggio da parte del Perugia dell’esterno Hempel, la Sambenedettese sta valutando la possibilità di tesserare il por­tiere della nazionale Under 20 della Polonia Rafal Zygmunt Do­brolinsky (20). Ugolotti attende poi sempre un esterno basso di fascia sinistra: i nomi noti corri­spondono a quelli di Giovanni Bartolucci (22) del Siena, e Fa­brizio Grillo (19), primavera della Roma che piace anche alla Salernitana. Reduce da due esperienze non felici all’Avellino e alla Salernitana, Luigi Pana­relli (30) è stato accostato nei giorni scorsi al Pisa. Potrebbe invece finire al Grosseto. Dalla galassia Lucchese data da più parti in fibrillazione e certamen­te in affanno, potrebbero arriva­re rinforzi di qualità. Marco Na­polioni (31), Simone Masini (22), Francesco Di Gennaro i no­mi.
ALTRE NOTIZIE – Mirko Ventura( 27), attaccante del Pi­sa, e Sasà Marra (33) esterno si­nistro della Torres, sono gli al­tri due acquisti del Potenza. La Torres ha svincolato il portiere Stfano Layeni (24). La Sangio­vannese ha girato al Celano l´attaccante italo- argentino Comba ( 27). Alessandro Del Grosso (35), pronto ad accasar­si al Celano. E´ Domenico Ma­rino (23) il primo acquisto del Manfredonia.
GALLIPOLI COMPRA TUTTO – ­ Lafuenti ha già raggiunto l´intesa col presidente Barba, ma il Martina temporeggia.
Vuole assicurarsi prima un altro portiere. Il ritorno di Lafuenti appare sicuro, ma Pagni ha riallacciato i contatti per Marconato. Ed il Gallipoli sembra alla stretta finale per Di Vicino dal Bari. Pagni ha chiesto il trentaquattrenne Sullo (in foto) al Messina, ed ha bussato alla Lucchese per Di Gennaro. Di Miceli va verso Catanzaro, Rana al Monopoli. A Gallipoli si è visto Manuel Sara, argentino che gioca nel Liechtestein. Il problema è il contratto.
JUVE STABIA ATTIVA – Sono Lorenzo Burzigotti (20) e Domenico Del Grande (20) i primi due acquisti della Juve Stabia. Per l´attacco si punta ancora su Alessandro Simonetta (21), che sarà gialloblù dopo la gara dell´Arezzo col Milan in coppa Italia. Antonio La Fortezza ( 24), invece, ex Bari, è la scelta giusta per il reparto centrale.
Fonte: Corriere dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui