Mercato di C: Barasso al Taranto. Padova su Coralli, promesso al Foggia. Il San Marino cambia proprietà

0
31 views

Nicola Barasso (25), dal 1998 al Genoa, è il nuovo portiere del Taranto. Il calcia­tore stabiese ha accettato la nuova avventura con il club jonico convinto di poter contribuire a corrobora­re le ambizioni di promozione della squadra di Papa­gni. La strategia di mercato della società non si fer­ma al cambio di portiere, con Tore Pinna (31) sem­pre più vicino al Grosseto di Antonello Cuccureddu. Tra gli obiettivi di Evangelisti e Galigani c’è adesso un esterno di centrocampo, duttile e motivato, che è stato già individuato. Una trattativa che si avvia ad essere conclusa per la giornata di oggi e che è stata tenuta opportunamente segreta dopo aver constatato l’impossibilità di chiudere con il Benevento per An­tonio Maschio (28)anche a causa di anticipazioni fuo­ri controllo. In uscita l’attaccante lec­cese Roberto Pasca (26) e, teorica­mente Ciro Danucci (23) che il Cata­nia ha ceduto al Cesena nell’ambito di una complessa operazione di mer­cato. L’ex centrocampista della na­zionale Under 21 di Giorgio Veneri si è detto contento del trasferimento. Ma al Taranto ora manca un pezzo.
FOGGIA IN AZIONE – Comincia a pren­dere forma la strategia del Foggia, terzo in classifica e comunque mai stato fuori dalla zona play off per tutto il girone d’andata, anzi a lungo vissuto da primo in classifica. Elementi che fanno riflettere anche i di­rigenti del club pugliese che hanno visto mettere in discussione l’intero progetto tecnico proprio in con­comitanza di una crisi di risultati comunque eviden­te. Attacco e centrocampo sono i due settori che de­stano più preoccupazioni. Il primo a causa del rendi­mento scadente di alcuni elementi arrivati a Foggia con ben altre prerogative. Il nome di Antonino Car­dinale (31) non è il solo ad aver deluso le attese sia pure essenzialmente per motivi disciplinari. Da più parti viene dato per partente, ma in realtà il ds Saler­no non se ne priverà facilmente. Anzi, il centrocam­pista siciliano è da ritenersi fuori dal mercato. In at­tacco il Foggia ha praticamente in pugno Claudio Co­ralli (24), il cecchino a lungo inseguito la scorsa esta­te. C’è l’ok dell’Empoli club proprietario del cartelli­no del giocatore, serve ora l’ok della Lucchese inte­ressata da una crisi disastrosa. L’arrivo imminente di Coralli (ma sul calciatore c’è stato un ritorno consi­stente nelle ultime ore del Padova) non comportereb­be il sacrificio di nessuno dei quattro attaccanti in organico: sarebbero confermati Mounard, Salgado, Chiaretti e il chiacchieratissimo Dall’Acqua, a lungo ritenuto il vero colpo di mercato dei Satanelli e che non può essere il giocatore del girone d’andata che ha realizzato appena due gol. Il modulo a tre a cui sta­rebbe pensando Cuoghi agevolerebbe la coesistenza del parco attaccanti rossonero, sicuramente da serie B
STRATEGIA PERUGINA – Molto attivo anche il Perugia. Ieri emissari del presidente Silvestrini hanno contat­tato il Bari per verificare la situazione di Giorgio La Vista (28), l’eclettico esterno offensivo in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno a cui guardano con interesse anche altri club di B, non ultimo il Pescara. La richiesta del calciatore è di un triennale a cifre im­portanti che al momento il Perugia non sembra inten­zionato ad assicurare. Piuttosto propenso ad un ac­cordo transitorio, il club umbro vorrebbe ingaggiare il duttile centrocampista per questa seconda parte della stagione e ridiscutere l’accordo poi a campionato concluso in base al­l’esito della stagione. Se l’offerta re­sterà questa, difficilmente La Vista vestirà la maglia biancorossa. Il Pe­rugia, intanto, ha richiesto Marco Martini (27) al Pescara e tiene sotto controllo la soluzione Aniello Cutolo (24), mai utilizzato dal Verona e gra­dito a Cari.
GROSSETO E LE ALTRE – Il Grosseto, in attesa di noti­zie dalla galassia Lucchese data sempre più in ap­nea, ha formulato una richiesta per Raffaele Rubino (29) al club umbro. Ma tiene calde le piste che porta­no a Francesco Di Gennaro (25) e a Marco Napolioni (31), tutto ovviamente dipenderà dagli sviluppi della crisi che ha investito il club toscano. Cuccureddu spe­ra ancora di poter avere Massimo De Martis (32), il difensore di cui il Pescara non sembra tuttavia voler fare a meno e che la Salernitana sta chiedendo con in­sistenza per sistemare il proprio reparto arretrato. Il primo colpo di mercato del Potenza è Domenico Tas­sone, esterno destro del Martina, che ha rescisso il contratto con i pugliesi e si è accasato in Basilicata fi­no al 2008.
IL PADOVA VENDE – Sempre interessata a Di Gennaro o a Coralli e a Chianese per l’attacco, il Padova è im­pegnato nello sfoltimento della rosa. Imminente l’an­nuncio di Lucas Maximilian Cantoro (29) alla Cave­se che ieri ha ceduto Fabio Pittilino (29) al Marcia­nise. Calà Campana (28) è conteso da Gela e Reggia­na. Destinati alla Vigor Lamezia i baby Alberto Car­raro (19) e Davide Bagorito (19). Il ds Meluso aspet­ta il sì di Fabio Vignaroli (30, svincolato) e Claudio Di Cecco (25), due trattative difficili. Nel mirino del Pa­dova anche Guido Di Deo (25) della Ternana.
ANCONA – Comincia a delinearsi anche la strategia di mercato dell’Ancona che nelle ultime ore non aveva fatto registrare segnali positivi. Il club dorico, invece, ieri ha ufficializzato l’acquisto dell´esterno sinistro difensivo Mammarella (24), Il giocatore arriva in prestito dal Grosseto.
Sempre con la società maremmana i dirigenti dell’Ancona stanno trattatando per il portiere Pagotto (33), ma nel mirino c´è anche Marconato (28) dell´Arezzo in cambio di Morello (27). Oggi nuovo assalto alla Sangiovannese per il difensore Nocentini (28): se l´accordo non verrà trovato, l´Ancona punterà su Abate (23) del Piacenza. Piace l´esterno di centrocampo Pellecchia (21) del Bologna, ma di proprietà dell´Empoli. In uscita, l´attaccante Bodini (23) è a un passo dal Gubbio, mentre la Nuorese ha chiesto il mediano Ceccobelli (25).
GIULIANOVA – Il Giulianova ha pre­levato dall´Ancona, con la formula del prestito con diritto di riscatto, il cen­travanti Andrea Bucchi, 23 anni. Buc­chi ha firmato il contratto ieri sera e giocherà a Terni. Per oggi il Giuliano­va conta anche nella firma del difenso­re del Lanciano Michele Baldini, 31 an­ni. Tra gli obiettivi, anche l´attaccante del Taranto, Luca Piroli, 21 anni.
SAMBENEDETTESE – Per l´esterno sinistro sono in stand by le trattative per l´in­gaggio di uno fra Giovanni Bartolucci ( 22) del Siena e Fabrizio Grillo ( 19) della Roma. Oggi potrebbe esserci un contatto fra il diesse rossoblù Giusep­pe Pavone e quello dell´Avellino, Fran­cesco Maglione, per il centrocampista Andrea Luciani (25). La Sambenedet­tese deve vincere la concorrenza del Potenza e del Lanciano.
SAN MARINO, CAMBIO DI PROPRIETA´ – Daniele De Luigi, 41 anni, è ufficialmente il nuovo presidente del San Marino.
Ieri c´è stato il passaggio di consegne con il predecessore, l´ex arbitro Werter Cornieti che si è dimesso nelle scorse settimane dalla massima carica dirigenziale.
De Luigi è un imprenditore sammarinese ed è un appassionato podista segnalatosi per aver partecipato, tra le altre, anche all´ultima Maratona di New York.
Fonte: Corriere dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui