Mazzeo: “Doppia cifra � una gran soddisfazione. Ho bei ricordi di Perugia”

0
43 views

Ecco le parole di Fabio Mazzeo nella conferenza stampa odierna:

“Speravo da anni di arrivare a doppia cifra in Serie B ed � una soddisfazione personale importante, ma il merito � dei compagni e di chi mi mette in condizione di fare gol.

Giocando spesso in passato da trequartista o esterno, ricordo ancora come ci si muove per creare spazio ai compagni e riesco anche a fornire degli assist.

Per il recupero della partita con l´Empoli, forse si sarebbe potuto fare anche in altre date ma � la Lega che decide. Noi ci saremmo allenati lo stesso, perci� per noi � uguale.

Riusciamo ad essere pi� cinici e ad avere equilibrio rispetto al girone di andata.

Di Perugia ho un ricordo bellissimo. Ci ho giocato sia quando ero molto giovane, nella mia prima esperienza lontano da casa, che quando ero un po´ pi� maturo ed abbiamo vinto il campionato facendo una grande annata.

Il Perugia � una squadra che sta ritrovando l´equilibrio perso nella fase centrale del campionato. Hanno un tipo di gioco che tende a puntare molto sulle loro due punte, poi Cerri � bravo a tenere palla e Di Carmine si sa muovere bene nello spazio. Due attaccanti molto forti.

Io vorrei sempre il massimo. Non so adesso quale possa essere ma lavorer� sempre per raggiungere grandi obiettivi. La cosa pi� importante � per� sempre l´obiettivo di squadra.

Con il 3-5-2 siamo utilizzati pi� in fase di finalizzazione, cosa che a volte tende a tenerci un po´ pi� fuori dal gioco. Mi piace per� questo ruolo e mi trovo benissimo.

Il mister vuole che io e Nicastro ci muoviamo tanto per permettere alle mezzali di potersi inserire. Nicastro non � una prima punta ma � prestante fisicamente e con lui mi trovo molto bene.

Durante la sosta abbiamo lavorato e ci siamo allenati. Il Perugia ha rigiocato e forse avranno anche meno tempo per recuperare, mi auguro che non cambi nulla per noi. Ci siamo preparati bene per la partita e vogliamo fare bene.

Sia noi che il Perugia giochiamo con il 3-5-2 e sar� una partita in cui loro vorranno fare risultato ed in casa soprattutto cercano sempre i 3 punti. Spero che ci attacchino e possano in un certo senso anche lasciarci qualche spazio in pi� rispetto ad una squadra che si chiude.

Noi lavoriamo bene sia fuori che in casa, ma non so perch� i risultati cambino dato che non ci sono grandi differenze nelle prestazioni. Credo che adesso la situazione stia un po´ cambiando ma spero che potremo riuscire a vincere sia qui che in trasferta.

Si deve continuare a lavorare senza pensare a nulla. Dobbiamo ottenere prima possibile i 50 punti e poi vedremo come va.

La morte di Astori � stata una cosa brutta. Facciamo parte dello stesso mondo e pensi al fatto che il ritiro lo si fa ogni settimana e alle famiglie a casa.

Ricordo di aver segnato al Foggia con la maglia del Perugia, ma questa volta spero di fare lo sgambetto alla mia ex squadra”.

foto: Federico Antonellis

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui