Martinelli: モQuesta salvezza conta quanto vincere un campionato e vogliamo solo questoヤ

0
10

Le parole di Luca Martinelli in conferenza stampa:

�Analizzando la partita con il Pescara dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno perch� c�� stata una prestazione importante con una squadra forte. Noi abbiamo creato molto a differenza loro. Il mezzo vuoto � che ci hanno segnato su rigore ed abbiamo perso 2 punti. Ripartiamo per� dalla prestazione e dall�atteggiamento della squadra.

Il Padova ha cambiato molto ed ha giocatori di esperienza ma pi� che guardare gli altri dobbiamo pensare a noi stessi. La classifica ci contraddice ma conosciamo il valore della nostra squadra. Dobbiamo conquistare i 3 punti e dobbiamo prendercela, indifferentemente da come arrivi.

In questa stagione sto avendo pi� continuit� rispetto alle due precedenti. 2 anni fa feci un buon girone di ritorno mentre nella scorsa stagione giocai in maniera altalenante. Oggi sento la fiducia e forse mi sono anche un po� responsabilizzato, trovando anche un equilibrio dal punto di vista personale e che mi ha messo in condizione di essere pi� tranquilla.

Come si dice spesso � la squadra a fare la differenza. Abbiamo trovato una compattezza ed anche la difesa ne sta beneficiando. Va dato merito anche a chi gioca a centrocampo ed in attacco. Ci � mancato l�equilibrio ma sembra che oggi stiamo migliorando.

Per noi difensori non cambia molto tra la difesa a 3 e quella a 4. Il modulo � solo numeri, poi con questo atteggiamento potremmo giocare con qualsiasi modulo. � l�atteggiamento a fare la differenza.

Al di l� della partita di Crotone, da Verona abbiamo fatto tutte prestazioni importanti. Con il Crotone non abbiamo letto bene la partita, nelle altre invece c�� stata la giusta interpretazione. Ci alleniamo tutta la settimana per avere questo ed ora stiamo raccogliendo un minimo di frutti, ma a noi interessa il risultato e vogliamo prenderci i 3 punti sia sabato che a seguire. Sabato avremo a seguito i nostri tifosi e sappiamo che saranno circa un migliaio e questo � motivo di orgoglio. A me preme oggi dire che vogliamo dimostrare di esserci e faremo di tutto per prenderci i 3 punti. Gli episodi dobbiamo farli girare dalla nostra parte. Ci aspettiamo tutti di riuscirci. Per noi la salvezza � quello che conta e le chiacchiere se le porta il vento. Ne va della nostra vita e del nostro futuro.

Contro il Padova non � un dentro o fuori ma dobbiamo dare una risposta a noi stessi. Non � l�ultima partita, ma � chiaro che un risultato positivo aiuterebbe. Dobbiamo recuperare e fare di tutto per farcela. Ora dobbiamo fare qualcosa in pi� oltre a quello che stiamo gi� facendo. Continuare con questo atteggiamento e voglia per prenderci quello che vogliamo. Abbiamo un obiettivo ed un pensiero ed � salvarsi e basta.

Quando creiamo dobbiamo segnare e dobbiamo evitare di subire. Non c�� una regola o una legge. Il calcio � semplice: vince chi fa pi� gol degli altri.

Senza determinazione non ci si pu� salvare. Siamo un blocco ed una squadra, perci� tutti fanno tutto. C�� da buttar gi� la porta, la si butta gi�, per esempio. Dobbiamo dare tutto come stiamo facendo, aggiungendo per� sempre qualcosa in pi�. Per tirarci fuori dal basso dobbiamo aggiungere qualcosa perch� evidentemente ancora non basta. Siamo l� e dobbiamo combattercela. Il Cosenza � a 4 punti e siamo consci che le giornate diminuiscono ed i punti pesano di pi�. Non dobbiamo per� metterci ulteriore tensione rispetto a quella che stiamo vivendo ormai da un anno. Non dobbiamo farci prendere in balia degli eventi. Dobbiamo essere al di fuori dall�essere eroi quando si vince e scarsi quando si perde. Io non percepisco questa pressione, perch� chi ci vuole far arrivare il supporto ce lo fa arrivare. C�erano mille persone prima della rifinitura di Pescara. Poi se vogliamo fare i disfattisti andiamo a casa subito, ma abbiamo ancora tempo relativo e dobbiamo fare bene sempre. Non si pu� fare che il capitano venga fischiato appena entra in campo, perch� chi non sbaglia e perch� non fa. Agnelli � il collante di tutto e di sentire fischi e vedere lui, sapendo tutto quello che ha dato per la sua citt�, mi fa girare le scatole. Oggi � lui, ieri sono stato io, l�altroieri un altro. Questo pu� fortificarci ma non dovrebbe funzionare cos�. Stiamo compatti ed uniti, per salvarci. Questo conta, punto.

Sento questa salvezza quanto vincere un campionatoヤ.

Foto: Federico Antonellis

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui