Marino: “De Zerbi potrebbe essere della partita!”

0
25 views

Vigilia apparentemente tranquilla per la comitiva rossonera, la quale questo pomeriggio intorno alle 14,30 è partita alla volta di Pesaro. Dopo una burrascosa settimana, finalmente ci si può dedicare al calcio giocato. Chiediamo al tecnico del Foggia che avversario si aspetta di trovare domani e che atteggiamento avrà la sua formazione. “D´ora in avanti le partite saranno tutte difficili. – ammette Marino – Quelli della Vis Pesaro sono su di giri per l´ottimo pareggio ottenuto ad Acireale e noi siamo arrabbiati per i punti persi domenica scorsa e per la voglia di recuperarli contro i marchigiani. Per quello che ho putoto vedere nelle partite precedenti il loro atteggiamento sarà attendista, ma pronto ad agire di rimessa. Per quanto ci riguarda ci siamo allenati bene e sono convinto che saremo in grado di fare una grande gara”. Sulla formazione, poi aggiunge:”in difesa scelte pressochè obbligate per l´indisponibilità di Pennacchietti e Sapienza. Giocheranno Chiecchi, Mengo e Creanza. A centrocampo, dove mancherà ancora Silvestri, ed in attacco ho invece diverse soluzioni da valutare. In merito a De Zerbi, che domenica scorsa non ho voluto rischiare per un piccolo risentimento muscolare, posso dire che potrebbe essere della partita, perchè in settimana si è allenato bene.” Chiecchi, quindi, ritorna di nuovo in difesa. “Considerando l´infortunio di Pennacchietti – dichiara l´ex difensore del Chievo – certamente ritornerò nel trio difensivo. Quello di esterno di centrocampo è un ruolo che potrò tranquillamente ritornare a coprire in futuro, però confidando nelle mie caratteristiche, che sono differenti da quelle di Silvestri ed Assennato”. Chiudiamo con Faieta, che domani dovrà svolgere proprio i compiti affidati a Chiecchi contro il Sora. “Come esterno sinistro di centrocampo ho già giocato, per cui non avrò nessun problema. – dice sorridendo Faieta – Speriamo di fare punti e di archiviare il più in fretta possibile il traguardo prestabilito ad inizio stagione. Nelle ultime gare si incontreranno tutte squadre agguerrite e bisogna scendere in campo con la massima concentrazione. A Pesaro, come al solito, andremo a giocare a viso aperto, seguendo le nostre caratteristiche”. Il Foggia, dunque, potrebbe scendere in campo con la seguente formazione: Rossi, Creanza, Chiecchi, Stefani, Mengo, Faieta, Brutto, Catalano, Enyinnaya(Da Silva), Imbriani, Del Core, con De Zerbi pronto a subentrare nella ripresa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui