Lo sfogo di Coccimiglio in sala stampa

0
12 views

Un Coccimiglio nerissimo quello che si è presentato in sala stampa, dopo il pari col Martina. Il vulcanico patron ne ha per tutti: “Innanzitutto sono stanco dei tifosi della curva
Nord. La società non c´entra nulla con questa questione della chiusura della Nord e loro continuano a lanciare carte e oggetti, facendoci prendere multe. Allora dalla prossima gara chi ha l´abbonamento di curva nord o entra nella Sud oppure paga il biglietto di gradinata”. Sulle multe da pagare, poi, il patron annucia: “Ricadranno tutte sul prezzo dei biglietti, sono stanco di questi comportamenti”. Sulla leggerissima contestazione del pubblico, invece, Coccimiglio commenta: “Questi signori farebbero bene ad acquistare il biglietto prima di contestare. Il calciatore che liscia un pallone dovrebbe essere sostenuto non fischiato”. Poi attacca l´amministrazione comunale: “Foggia ha un´amministrazione assente. La gestione dello stadio è tutta sulle nostre spalle, anzi, il comune pretende il 5% degli incassi, a Martina, invece la squadra è sostenuta con i contributi comunali. Tutti se ne fregano e questo a me spiace perchè volevo costruire qualcosa di importante in questa piazza, invece rendono tutto più difficile”. Sull´arbitraggio del sig. Ciampi l´imprenditore toscano sostiene che:”anche questa volta ci sono stati tolti tre punti”. Infine sulle illazione di mancati stipendi e contatti con altre cordate Coccimiglio precisa: “Non è un problema vostro”. Finalmente, poi, il patron torna a parlare di calcio giocato: “Mancano cinque partite anche se tutte difficili. Putroppo oggi l´agonismo ha regnato sul derby, come spesso avviene in queste occasioni, e il bel gioco è venuto meno. Sono andato in panchina per sfatare questo tabù interno, ma anche questo non è servito a nulla. Ora cerchiamo tutti d´esser costruttivi e chiudere la stagione al meglio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui