L´Avversario: Pro Sesto, gara da incorniciare a Verona

0
20 views

Ennesima prestazione da incorniciare della formazione si Antonio Sala che scende al Bentegodi al cospetto di un pubblico da serie A ma per nulla intimorita dal blasone dell’ Hellas Verona. La Pro si schiera con il modulo tradizionale con unica variazione il debutto in campionato di Preite in luogo di Predko che si accomoda in panchina. I primi minuti di gioco non servono nemmeno per studiare le mosse dei due tecnici ed al 3’ Maah potrebbe gia dare una svolta alla gara ma la sua forte conclusione viene neutralizzata dal portiere gialloblu. La posizione in classifica del Verona gli impone di fare la gara ma Gregori e compagni danno sempre l’impressione di controllare agevolmente le folate avversarie al punto che l’occasione piu’ limpida capita alla mezz’ora con Da Silva ma la sua conclusione si perde sul fondo. Al 43’ la Pro Sesto passa: traversone di Gregori dalla destra e colpo di testa imparabile di Maah. Addirittura prima della pausa la Pro cerca di colpire ancora ma Musetti calcia di poco a lato a seguito di una bella triangolazione.

Nel secondo tempo ci si aspetta la reazione da parte degli uomini di Colomba e subito in avvio Moreau deve deviare in corner una conclusione di Sibilano; al 52’ il Verona trova il pari: grazie a Da Silva che con un gran tiro dal limite infila nell’angolino destro della porta difesa da Moreau.

Tre minuti più tardi, la Pro rischia per l’ultima volta ancora grosso, quando una conclusione di Morante si stampa sulla traversa. Prima del fischio finale i biancocelesti provano a vincere la gara: al 45’ Rafael anticipa d’un soffio Facchinetti su assist di Palazzo, mentre un minuto più tardi è Musetti che tira clamorosamente addosso all’estremo difensore gialloblù a due passi dalla porta. Nella giornata, importante affermazione della Berretti biancoceleste nel primo torneo intitolato a Giacinto Facchetti.

VERONA (4-2-3-1): Rafael; Hurme Orfei Sibiliano Mancinelli (48’ st Herzan); Corrent Di Giulio; Ferrarese (29’ st Dianda) Da Silva Greco (12’ st Cossu); Morante. A disposizione: Franzese, Politti, Iovine, Giraldi. All.: Colomba.

PRO SESTO (4-3-3): Moreau; Gregori Preite Lambrughi Cattaneo (35’ st Di Cuonzo); Laner (44’ st Palazzo) Boisfer Konè; Maah Musetti Cavagna (17’ st Facchinetti). A disposizione: Serena, Fautario, Predko, Dalla Costa. All.: Sala.

ARBITRO: Zanichelli di Genova (Zonza e Manente).

MARCATORI: Maah al 42’ pt, Da Silva al 9’ st.

NOTE: spettatori 11000 circa. Ammoniti Gregori, Preite, Lambrughi , Di Giulio. Angoli 11-1 per il Verona. Recupero: pt 0’, st 6’.

Fonte: acprosesto.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui