L´AVVERSARIO DI TURNO: Martina

0
23 views

Sarà il Martina allenato da Sauro Trillini il prossimo avversario del Foggia. Finora la squadra di Trillini ha raccolto in campionato un solo punto dopo 2 partite. Il punto del Martina è frutto di un pareggio ed una sconfitta. Nessuna rete messa a segno finora, mentre sono 2 le reti subite. Nella prima giornata il Martina è stato sconfitto fuori casa dalla Massese con un secco 2 a 0. Domenica scorsa, invece, pareggio casalingo per 0 a 0 ottenuto contro la Juve Stabia. La formazione mandata in campo da Trillini, secondo il modulo 3-4-1-2, è stata la seguente: Paolo Mancini tra i pali, difesa composta da Pedotti, Ranellucci e Lisuzzo, a centrocampo Gentilini, Campolattano, Colombaretti e Tassone, in attacco Cardascio alle spalle di Orazio Mitri e William Da Silva. Trillini può contare su una rosa da non sottovalutare, infatti giocatori collaudati come William Barbosa Da Silva, Orazio Mitri, Campolattano, Cardascio, Gentilini, Lisuzzo, Roberto Cardinale, Vincenzo Silvestri e Paolo Mancini insieme ai giovani Pirchio, Coletti, Del Tongo, Gambuzza, Ranellucci, Abruzzese e Minorelli (brasiliano proveniente dal Torino) garantiscono un giusto mix tra uomini di esperienza e giovani emergenti che hanno voglia di mettersi in mostra. Quest´anno la squadra del Presidente Gianfranco Chiarelli ha preso parte alla prestigiosa TIM CUP, sostituendo proprio il Foggia, affrontando il Bari. 2 a 1 per i biancorossi con doppietta di Vantaggiato, momentaneo pareggio di Minorelli e gol vittoria-qualificazione dei baresi arrivato solo al 92´. Nello scorso campionato Martina e Foggia impattarono per 1 a 1 al Gian Domenico Tursi con entrambe le reti messe a segno su calcio di rigore (William Da Silva per il Martina e Vincenzo Marruocco per il Foggia) e per 0 a 0 nella gara di ritorno disputata allo Zaccheria. Contro il Martina bisognerà necessariamente ottenere un risultato positivo per cominciare a far punti in classifica, per il momento ricca di troppi zero. Gli uomini più tecnici e pericolosi della squadra martinese sono certamente gli attaccanti Orazio Mitri e William Da Silva, che andranno quindi controllati con la massima accuratezza dai difensori rossoneri e i centrocampisti Vincenzo Silvestri sulla corsia sinistra (ex del Foggia, che è già stato utilizzato domenica scorsa da Trillini nei secondi 45 minuti) ed il fantasista Carlo Cardascio, ispiratore delle trame offensive martinesi. Per domenica sono in dubbio le presenze di Paolo Mancini e Carlo Cardascio, mentre il nuovo arrivato Cardinale dovrebbe partire dalla panchina.
La probabile formazione: Mancini (Pirchio), Ranellucci, Pedotti; Lisuzzo, Gentilini, Campolattano; Tassone, Cardascio (Colombaretti), Da Silva, Mitri, Silvestri. A disposizione: Pirchio (Avallone), Del Tongo, Coletti, Cardinale, Minorelli, Colombaretti (Gambuzza), Cavaliere. Allenatore: Sauro Trillini.
LA ROSA DEL MARTINA:
(Tra parentesi le squadre di provenienza dei nuovi tesserati)
PORTIERI: Nicola AVITABILE (Juventus), Paolo MANCINI (Teramo) e Paolo PIRCHIO (Bitonto).
DIFENSORI: Roberto CARDINALE (Spezia), Tommaso COLETTI (Lavello), Alessio DEL TONGO (Rosetana), Raffaele GAMBUZZA (Igea Virtus), Andrea LISUZZO, Marco PEDOTTI (Como), Alessandro RANELLUCCI (Avezzano) e Domenico TASSONE.
CENTROCAMPISTI: Antonio ABRUZZESE (Fidelis Andria), Francesco CAMPOLATTANO, Carlo CARDASCIO, Tommaso COLOMBARETTI (Fano), Giuliano M. GENTILINI, Daniel Pedro MINORELLI (Torino) e Vincenzo SILVESTRI (Torres).
ATTACCANTI: Simone CAVALIERE (Real Vallesina), William Barbosa DA SILVA e Orazio Liberato MITRI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui