L´avversario di turno: il Taranto

0
16 views

Domani allo stadio “Erasmo Jacovone” di Taranto andrà di scena il derby pugliese Taranto – Foggia. I rossoneri di Pasquale Marino si troveranno di fronte una squadra in piena crisi, dovuta ai gravi problemi socetari che da alcuni anni influenzano fortemente le stagioni dei rossoblù. Gli ionici con 22 punti in classifica ed un divario di 9 lunghezze dalla sest´ultima posizione, appaiono già spacciati alla “lotteria” dei playout e nemmeno l´alternarsi alla guida tencica di Brini e di Delli Santi ha sortito effetti positivi per la causa rossoblù. Da circa dieci giorni sulla panchina del Taranto siede Salvatore Bianchetti (nella foto), tecnico esperto della categoria. Il suo mandato è quello di compiere il “miracolo” salvezza. Trattasi di un´autentica impresa, se si considera che i rossoblù non vincono da ben dieci giornate, nelle quali hanno collezionato appena 2 punti, frutto di 8 sconfitte e 2 pareggi. L´ultimo successo del Taranto risale allo scorso 6 gennaio, era il 17° turno di campionato, quando i rossoblù sul proprio terreno s´imposero con un largo 4-2 sulla Vis Pesaro. Vittoria che, sommata a quelle ottenute contro Giulianova (3-1) e Viterbese (1-0), ha sancito il terzo successo casalingo stagionale. Tre sono anche i pareggi conseguiti in riva allo Ionio, contro Benevento (2-2), Chieti (0-0) e Sambenedettese (0-0); sei invece è il numero delle sconfitte rimediate tra le mura dello “Jacovone”, contro Teramo (1-2), Acireale (0-1), Martina (0-1), Fermana (1-2), Crotone (1-2) e Sora (0-2). Nell´ultima uscita di campionato in quel di Viterbo, la formazione di Bianchetti ha lanciato chiari segnali di crescita che fanno ben sperare per il proseguio del campionato, infatti malgrado la sconfitta rimediata (1-0) i rossoblù son riusciti a tener testa ai padroni di casa, quest´ultimi salvati da una traversa. Non mancheranno le assenze importanti tra le fila del Taranto in vista del derby: Vidallè (squalificato), Passiatore e Signorile (infortunati) i sicuri assenti, in dubbio invece De Liguori. Molto probabilmente mister Bianchetti contro il Foggia disporrà i suoi uomini con un 3-4-3: Di Bitonto tra i pali, linea difensiva composta da Filippi, Braca ed Esposito, a centrocampo Catinali, Bettoni (ex di turno), Panarelli e Di Fausto ed un trio d´attacco formato da Pompei, Abate ed il bomber Triuzzi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui