L´AVVERSARIO DI TURNO: Frosinone

0
24 views

Il Frosinone allenato da Ivo Iaconi ha confermato in queste prime tre giornate i pronostici della vigilia, insediandosi al terzo posto della classifica del girone B di C1 in compagnia della Juve Stabia e alle spalle delle capolista Napoli e Sangiovannese. Finora la squadra di Iaconi ha conquistato 7 punti in 3 partite disputate, frutto di 2 vittorie e un pareggio. 4 le reti messe a segno finora, di cui 2 di Di Nardo, una su rigore di Bellè e un´autorete di Grassi del Pisa a proprio favore, mentre sono state 2 le reti subite. Nella prima giornata il Frosinone ha vinto in casa contro il Lanciano per 1 a 0. Nella seconda ha pareggiato a Pisa per 2 a 2 e domenica scorsa ha vinto in casa contro il Grosseto con un rigore realizzato ad un minuto dalla fine. La formazione mandata in campo da Ivo Iaconi nell´ultima gara, secondo il modulo 4-2-3-1, è stata la seguente: Zappino tra i pali, Antonioli, Bruno, Ischia e Pagani a formare il quartetto difensivo, Perra e D´Antoni coppia di mediani, con Bellè, Di Nardo e Fialdini in appoggio all´unica punta Mastronunzio. Nello scorso campionato il Frosinone era nel Girone A e pertanto le due squadre non si sono incontrate. A senso unico invece i quattro precedenti finora disputati, due in C1 e altrettanti in C2. Tutte e quattro le sfide sono terminate con il successo dei rossoneri pugliesi. L’ultima sfida, nel settembre 2002 in C2, vide i foggiani imporsi per 2 a 1. L´ultima vittoria in una gara di campionato dei satanelli allo Zaccheria risale però a cinque mesi fa, Foggia-Cittadella 1-0 del 17 aprile 2005, e pertanto il Frosinone troverà a Foggia una squadra che avrà la necessità di vincere e convincere sul piano del gioco per uscire dall´attuale crisi che ha reso traballante la panchina del tecnico Massimo Morgia. Gli uomini più tecnici e pericolosi della squadra ciociara sono certamente il trequartista Bellè e gli attaccanti Di Nardo e Ginestra. Per domenica sono tutti disponibili, tranne il centrocampista Zaccagnini, non disponibile per i postumi di un infortunio e toccherà quindi al trainer Iaconi decidere se confermare Mastronunzio o utilizzare dal primo minuto il bomber Ginestra, partito dalla panchina ed entrato solo nella ripresa nell´ultima gara e chi utilizzare in difesa tra Di Bari, Ogliari e Ischia, in ballottaggio per una maglia.
La probabile formazione: Zappino, Antonioli, Pagani, Ogliari, Bruno, D’Antoni, Perra, Bellè, Di Nardo, Fialdini, Ginestra – Allenatore: Ivo Iaconi.
LA ROSA DEL FROSINONE:
(Tra parentesi le squadre di provenienza dei nuovi tesserati)
PORTIERI: Mauro CHIODINI (Fermana), Pierluigi FRATTALI (Astrea) e Massimo Zenildo ZAPPINO.
DIFENSORI: Paolo ANTONIOLI (Padova), Giovanni BRUNO, Luigi CIPRIANI (Cavese), Vito DI BARI (Fermana), Michele ISCHIA, Morris MOLINARI, Marco OGLIARI (Pisa) e Nicola Carlo PAGANI.
CENTROCAMPISTI: Giuseppe ANACLERIO (Spezia), Stefano BELLE´ (Grosseto), Carlo Maria CALIGIURI (Rosetana), Massimiliano CARLINI (Isola Liri), David D´ANTONI, Pietro DE GIORGIO, Jimmy FIALDINI (Pisa), Giuseppe MORFU´, Massimo PERRA (Grosseto) e Mauro ZACCAGNINI.
ATTACCANTI: Antonio DI NARDO, Ciro GINESTRA (Venezia) e Salvatore MASTRONUNZIO.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui