L´Avellino solitario in vetta

0
27 views

Tra i due litiganti Foggia e Ravenna, l’Avellino gode.
Si perché è risalito fino in vetta ed ora è solitario dall’alto dei 32 punti, totalizzati attraverso 10 vittorie, 4 pareggi ed una sola sconfitta, 38 goal realizzati e 14 subiti.
Ieri ha frantumato la Sambenedettese per 3 reti a zero, sfruttando il mezzo passo falso del Foggia, fermato sul pareggio dal buon Lanciano che recrimina sul goal dauno dimenticando i numerosi errori dell’arbitro in suo favore ( si può continuare a designare arbitri in modo così poco trasparente?), la terza sconfitta consecutiva del Ravenna ad opera della Juvestabia; mentre i romagnoli sono in caduta libera, forse accentuando i problemi di organico rispetto alle altre pretendenti, i satanelli sono in un momento poco felice, causa anche delle scelte da più parti criticate da parte del tecnico Cuoghi.
Il Taranto ha rimediato in extremis al minuto 82 il goal dell’Ancona spuntato, confermando i problemi in trasferta, il Gallipoli e la Salernitana confermano il fattore campo battendo rispettivamente il Manfredonia versione trasferta ed il Giulianova baby; stesso discorso in Teramo Cavese, con i padroni di casa al successo, un po’ meno in Perugia Ternana dove, se pur confermando la forza casalinga dei perugini, c’è uno stop inatteso della Ternana, dall’andamento corsaro finora, ma si sa il derby è una storia a sé.
Chiude la giornata la vittoria esterna del S.Marino contro il Martina.
Siamo vicini al giro di boa e tutti si chiedono chi vincerà tra l’attacco dell’Avellino e la difesa del Foggia…… io mi chiederei se non c’è da preoccuparsi di designazioni non dico in mala fede ma inopportune, o forse quel che è successo quest’estate era un film?….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui