La trentaduesima giornata

0
24 views

Il campionato di serie C1 giunge domenica alla 32^ giornata, con la classifica, per la prima volta nell´arco del campionato, ben definita nelle posizioni che contano. Il Catanzaro di mister Braglia(nella foto) vede la serie cadetta a soli sette punti di distanza, sette punti da conquistare nelle ultime tre giornate, cominciando proprio dalla partita di Martina dove i calabresi troveranno un squadra quasi salva, reduce dal rocambolesco pareggio di Foggia. I numeri della sfida pendono nettamente a favore dei giallorossi, i quali vincono da ben cinque giornate. Per gli uomini di Autieri, invece, i numeri sono impietosi, con ben quattro sconfitte in sei partite. Ai ragazzi del Crotone spetta invece il compito di rendere difficile il percorso dei cugini catanzaresi. I rossoblu ospitano la sorprendente compagine del Giulianova, capace con un manipolo di buoni giovani e qualche uomo di esperienza ma soprattutto senza spese ingenti, di riuscire a conquistare una salvezza tranquilla con tre giornate di anticipo. Nel cuore della zona play off si è scatenata la corsa al miglior piazzamento. In soli tre punti, si giocano la terza piazza tre squadre, l´Acireale, la Viterbese e il Benevento. Gli Acesi, dopo aver incassato l´ennesima sconfitta di un girone di ritorno non all´altezza di quello di andata, riceve la Fermana alla disperata ricerca di una vittoria per uscire dalla zona play out. La Viterbese, invece, viaggia verso Pesaro dove trova una squadra che si gioca l´ultima carta per la salvezza diretta, mentre spetta al Benevento la gara più difficile, almeno sulla carta. Gli stregoni sono ospiti del Lanciano di Puccica. Guardando i numeri delle due squadre nel girone di ritorno i pronostici sono tutti a favore dei giallorossi. Ai rossoneri, però, rimane ancora la speranza di riagganciare in extremis il treno play off, una motivazione che basta da sola a rendere l´incontro interessante. Sul terreno di gioco del Chieti, la Sambenedettese di Gaucci spera di prendere l´ultimo treno per i play off, ma avrà come avversario il Chieti di Pagliari, capace di risalire dalla zona retrocessione fino ai limiti della classifica che conta nel giro di cinque giornate.
La classifica vede anche accendersi la lotta per evitare i play out. Il Sora scende in Sicilia per incontrare l´incredibile Paternò, capace di sonnecchiare nelle ultime due posizioni per tutto il campionato, per poi svegliarsi nelle ultime giornate a play out inevitabili, ottenendo vittorie di prestigio contro Martina, Viterbese, Lanciano e Foggia. Per il Taranto, la trentaduesima giornata rappresenta il momento della svolta. Gli ionici non vincono dall´ultima giornata del girone di andata e una vittoria contro l´ormai retrocessa L´Aquila significherebbe coltivare ancora qualche speranza di giocarsi la gara di ritorno degli spareggi in casa. Chiude il programma la gara tra due formazioni già salve (almeno sul campo). Teramo – Foggia si gioca per l´orgoglio di due formazioni che partite per essere protagoniste hanno subito una serie di eventi negativi che hanno portato le due compagini lontano dalle posizioni che la qualità di gioco impartito dei due tecnici merita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui