LA CRONACA: Una vittoria per ricominciare

0
18 views

Non sarà una vittoria di quelle che resteranno impresse nella mente dei tifosi. Nè una vittoria pesante, di quelle che ti danno tre punti che sanno di piombo. Ma, sicuramente, vincere fa sempre bene al morale di una squadra. Soprattutto se questa squadra ha bisogno di risollevarsi.
Un gol di Zanetti (al 37´st) ha regalato al Foggia il passaggio del turno di Coppa (i rossoneri approdano, ora, agli ottavi di finale) contro la Cavese (0-0 all´andata, ndr), in una gara non proprio emozionante, ma che ha saputo confezionare qualche spunto interessante e qualche palla gol.
Entrambe le squadre schieravano le ´riserve´, ma, alla fine, quelle del Foggia (che tanto riserve non sono) hanno prevalso su quelle della Cavese (rimasta in dieci uomini per l´espulsione di Perna al 27´st, reo di aver sferrato un colpo proibito al povero Pagliarulo, oggi capitano).
Nel primo tempo si è vista una gara equilibrata con almeno un paio di azioni da gol per parte; nella ripresa, invece, il Foggia è riuscito a dare maggiore incisività alle sue sortite offensive con l´ingresso in campo di Chiaretti e Salgado (che, in occasione del gol, ha servito Zanetti che, di testa, ha insaccato) che hanno cambiato volto alla squadra e alla gara, garantendo quel pizzico di vivacità che mancava nella prima frazione di gara.
L´unica azione pericolosa dei campani, nella ripresa, è stata del peperino Schetter (autore di una buona prestazione) che, con un preciso interno sinistro a giro, ha colpito la parte alta della traversa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui