In redazione tante e mail sulle dichiarazioni di Coccimiglio

0
7

Dopo il comunicato stampa emesso nel tardo pomeriggio di ieri Giuseppe Coccimiglio si è concesso a pochi cronisti e nell´intervista rilasciata a calciofoggia.it (che potete leggere tra le nostre news) ha confermato la ferma volontà di cedere l´U.S.Foggia. La nostra redazione è stata tempestata di e-mail, al di là dei complimenti che fanno sempre piacere, abbiamo deciso di pubblicarne qualcuna più significativa.

LETTERA APERTA A G. COCCIMIGLIO
Gentile presidente, innanzi tutto la ringrazio per la sua attenzione che sicuramente mi presterá, perché sono al corrente che lei é attentissimo a tutti i commenti che rivolgono a lei ed alla sua societá.Vorrei esprimerle la mia impressione sul suo lavoro ed ovviamente visto che mi sento rosso-nero mi sento di poterlo fare con piena LIBERTÁ.Io tuttavia nutro una profonda stima nei suoi confronti e questo va al di lá di quanto lei ha fatto per la mia squadra salvandola economicamente e riuscendo ad iscriverla di nuovo in un campionato professionistico. La mia stima si estende a quello che secondo me é un uomo sincero e onesto! Anche se impetuoso, istintivo e irrascibile lei ha dimostrato di voler fare le cose sul serio e con coerenza. Le scelte tecniche anche se non tutte condividibili rientrano in un preciso rispettabile programma; i suoi foghi mi sono sempre piaciuti perché la fanno assomigliare ad un tifiso vero; la sua costante presenza é simbolo del suo attacamento a questo progetto; la difesa ad oltranza di allenatore e squadra (caso Filippi a parte) le rendono onore.Sá caro presidente, lei é capitato in una piazza molto difficile; questa gente che é la mia gente é irruenta come lei, é capace di passare dall’amore all’odio in una frazione di secondo perché é stracolma di passionalita. Questa gente puó sembrare profondamente egoísta, gente che pensa solamente al suo orticello, ma se andiamo a scoprire i veri motivi di questi comportamenti nascondono, ci accorgiamo che da queste parti si conoce, riconosce e protegge tutto ció che si APPARTIENE. Nel sentimento di appartenenza rientrano dei valori fondamentali che ancora si incontrano da queste parti come l’esaltazione della famiglia ed il profondo rispetto per la propia religione nella quale si fondano i principi piú importanti.D’altra parte queste caratteristiche rappresentano anche dei grandi difetti! Infatti soffriamo in modo congenito di mala politica e di inoperositá impresariale.Anche se queste parole formano i connotati di una predica lei sa bene cosa voglio trasmetterele perché é una persona sveglia ed intelligente. Il suo comunicato di ieri dove diceva di aver deciso la vendita del Foggia mi ha ferito profondamente e sicuramente non perché ci vedremo costretti a cambiare presidente o propietá o perché dobbiamo continuare a soffrire per questo nostro amato Foggia, perché a tutto questo siamo abituati! Mi ha ferito perché a nessuno piace ESSERE PRESI IN GIRO! Se la sua scelta é stata dettata da uno sfogo per due medici che hanno detto cose irriverenti nei suoi confronti e da una parte della stampa che la attacca non c’é nessun dubbio che ci sta INGANNANDO! Non é paragonabile il suo sforzo, il suo impegno ed,il suo progetto con queste cosucce, del resto i tifosi sembra che abbiano risposto ed é questo quello che conta. Se c’é dietro ALTRO o qualcuno che non la vuole a Foggia o vuole riprendersi con la forza il Foggia e vuole cacciarlo a sua involuta, abbia il coraggio di DIRCELO e di essere sincero almeno LEI. Se invece tutto questo Coccimiglio che abbiamo visto e conosciuto é tutto fumo e solamente frutto di un progetto nascosto che voleva annullare qualche miliardo di debiti e riportare un falso entusiasmo a gente alla quale si puó liberamente maltrattare e mancare di rispetto, lascio alla sua coscienza il mio giudizio. In attesa della sua responda la saluto cordialmente.
Mauro Fiore

La telenovela continua…riassunto delle puntate precedenti:
Dopo le varie vicissitudini riguardanti, il Foggia Calcio, come ben ricordiamo tutti: in ultimo il Fallimento della società Foggia calcio srl, ora siamo passati all’attacco dell’U.S. Foggia! I nostri cari giornalisti foggiani e non, continuano ad infangare ed alimentare con le loro inutili polemiche la società U.S. Foggia, perchè loro senza polemica non vivono, loro non concepiscono che una società sana, senza problemi possa esistere. Poi specialmente a Foggia. Ora il nostro patron Cocci, si è rotto le scatole e noi dei briganti siamo con lui non possiamo dargli torto! In questi giorni uscirà nelle nostre sale cinematografiche un nuovo film(tratto da una storia vera) , che parla di un giornalista che riusciva sempre a trovare e scrivere degli scoop, ma poi si è venuto a sapere che più della metà degli articoli da lui scritti sono nati interamente dalla sua fantasia!!!!!!!!!!! e voi volete imitarlo? Già, se non vi sono problemi su cui spettegolare, voi non lavorate, i giornali non si vendono, le trasmissioni non si seguono e quindi che fare per mangiare? Alteriamo la verita´ e la rendiamo più interessante! Vero?Vi siete mai fatti un giro in altre realtà calcistiche? Tutti i giornalisti e dico tutti, indistintamente cercano sempre di esaltare la loro squadra, la squadra della loro città, ma a Foggia non è così, siamo l’eccezione che conferma la regola. Nostri cari giornalisti v’invitiamo per favore a cambiare atteggiamento ,siamo stanchi delle vostre polemiche, cercate d’essere più professionali e cercate di imitare la minoranza dei vostri colleghi foggiani che parlano o scrivono solo per cognizione di causa e non giusto per.. …
SEMPRE FORZA FOGGIA!!!! – Texdany

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui