Il punto sulla Serie D e sull´Eccellenza

0
8

Per la diciottesima giornata del girone H del campionato di Serie D beffardo pareggio interno per il Manfredonia contro la N. Avezzano. La gara è terminata con il punteggio di 3 – 3 con al terza rete della formazione abruzzese messa a segno nei minuti di recupero. Padroni di casa in vantaggio al 33´ grazie a Vadacca che trasformava un calcio di rigore concesso per un fallo da lui stesso subito, ad opera del suo marcatore. Al 42´ giungeva il raddoppio dei sipontini. Era lo stesso Vadacca a realizzarlo dopo una tringolazione con Cancellato, con un tiro che lasciava di sasso l´incredulo Vecchiarelli. Nella ripresa di ospiti reagivano ed al 51´ Carosella, sugli sviluppi di un corner accorciava le distanze. Lo stesso Carosella al 65´ concedeva il bis. Nuovo calcio d´angolo con difesa sipontina disattenta, e l´attaccante abruzzese superava per la seconda volta De Marco. Il Manfredonia reagiva e al 77´ si riportava in vantaggio. Vadacca metteva a segno la sue terza rete personale sfruttando una sponda aerea di Cancellato, con un tiro preciso ed angolato. Ormai sembrava fatta, ma al 92´ l´ex Tomeo sfruttava ancora una palla vagante in area di rigore, e superava De Marco fissando il punteggio sul 3 – 3 finale. Per la diciottesima giornata del campionato di Eccellanza Pugliese, il San Giorgio Apricena è stato battuto con il punteggio di 2 – 1 dall´Altamura. Padroni di casa in vantaggio al 16´ con Signorile, che ruba palla in area di rigore a Palumbo e batte Cagnazzo da pochi passi. Il raddoppio è opera dello stesso Signorile che, al 45´, in area di rigore supera in dribbling due difensori e fa secco per la seconda volta Cagnazzo. Nella ripresa la formazione foggiana reagisce e al 52´ Conte devia di testa una punizione calciata da De Benedictis dal lato corto dell´area di rigore e sorprende Frappampina. Nel finale gli ospiti premono alla ricerca del pareggio ma i padroni di casa, che terminano in dieci per l´espulsione di Signorile all´87´, riescono a contenere gli ultimi attacchi dei foggiani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui