Il punto sulla Prima Categoria

0
28 views

La ventisettesima giornata del campionato di Prima Categoria ha visto la capolista Toritto impattare con il punteggio di 2 – 2 sul terreno del Cassano Murge. Per gli ospiti doppietta di Savoia, mentre per i padroni di casa sono andati a segno Floro e Belviso. Grazie a questo risultato gli ospiti hanno conquistato la promozione aritmetica, mentre i padroni di casa vedono pericolosamente diminuire il loro vantaggio sulla zona salvezza. L’Orta Nova di Pino De Martino battendo 3 – 0 la Nuova Daunia Foggia con reti di Cassano, Castelluccio e Curci su rigore, è riuscita a distanziare sia il Minervino Murge, costretto al pareggio con il punteggio di 2 – 2 sul terreno della R. Castriotta Manfredonia, doppietta di Selvarolo per gli ospiti e reti di La Torre e Trotta per i sipontini, che l’Atletico Bovino, battuto 1 – 0 sul terreno dell’Arpifoggia da una rete messa a segno da Bianchi. Grazie a questa vittoria i rossoblu hanno nove punti di vantuggio sul terzultimo posto a tre gare dal termine del campionato, mentre gli uomini di Pirazzini, scivolati a cinque punti dall’Orta Nova vedono svanire le speranze di agganciare il secondo posto. Pareggio esterno del Lesina sul terreno dell’Ursus Trani per 2 – 2. Per i padroni di casa reti di Pastore e Maiolo, mentre per gli ospiti hanno realizzato Bertozzi e Di Bari. Un risultato che condanna alla retrocessione anticipata la formazione barese, mentre agli ospiti basterà vincere una delle prrossime gare per conquistare la salvezza aritmetica. Il Canosa ha battuto il Mattinata 5 – 2 in una partita tra due squadre ormai tranquille. Per la formazione barese tripletta di Lopez I° e reti di Trallo e Coppola, mentre le reti foggiane sono state realizzate da D. Bisceglia e Scarano. Per la zona salvezza importante successo del Sannicandro di Di Biase, che ha battuto 5 – 2 l’Audace Barletta portandosi a soli due punti dal Cassano Murge. Ospiti in vantaggio con una doppietta di De Lorenzo, rimonta e sorpasso dei padroni di casa grazie ad una tripletta di Ciociola, ad un rigore trasformato da Sblendorio ed alla rete di Zerulo. Infine amara sconfitta per l’Ascoli Satriano del presidente Roccia che, battuta dalla Libertas Palo del Colle con il punteggio di 4 – 2 retrocede con tre turni d’anticipo in Seconda Categoria. Per i padroni di casa doppietta di De Chito e reti di Milillo e Orodisio, metre per la formazione foggiana sono andati a segno Masucci e Bonavita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui