IL PROFILO CALCISTICO DI FRANCESCO VISCOMI

0
69

scritto da Piero Colangelo
Match Analyst FIGC, SICS , PANINI
Allenatore UEFA B
Osservatore Scout R.O.I.

Il reparto che a Brindisi aveva destato una buona impressione è stato praticamente decimato da infortuni e squalifiche in vista della prima partita del nuovo Foggia allo Zaccheria contro il Nardo’.
Mancheranno Maccarrone, Anelli e Viscomi, tre difensori centrali che sarebbero titolari in qualunque team del girone.
Pesante è soprattutto l’assenza di Viscomi. Il difensore di Domodossola che il prossimo mese compirà 28 anni, essendo nato il 22 settembre 1991, è divenuto il perno fondamentale della linea difensiva. E’ colui che non solo ne determina i movimenti (il cosiddetto elastico difensivo) tenendo sempre corta la squadra, ma è anche il giocatore che trasmette tranquillità e determinazione al reparto con la sua grinta e capacità di leggere le situazioni. Non è comunque un difensore che bada all’estetica, quando c’è da mandare il pallone in tribuna non ci pensa due volte e non mostra tentennamenti quando deve affondare il tackle.
Viscomi è entrato subito nelle simpatie dei tifosi foggiani anche grazie al suo fisico da corazziere e ad una non lontana somiglianza con l’ex bomber Mazzeo. Lascia una certa meraviglia constatare come questo calciatore, che in campo mostra un consumato mestiere ed affidabilità, non sia mai andato nella sua carriera al di la della quarta serie.
Nato calcisticamente nel Seregno, ha sempre giocato in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna, non scendendo mai più a sud di Cesena, e Foggia rappresenta la sua prima esperienza sui campi particolarmente caldi. Il ragazzo si è subito integrato nella nuova realtà, trovando probabilmente nuovi stimoli, e sin dal primo giorno del ritiro ha mostrato impegno e dedizione. Sempre attento e concentrato è stato un esempio di comportamento per i compagni conquistandosi così , sin da subito, anche la stima dei tecnici.
Francesco Viscomi è alto 187 cm. per 82 kg. di peso. Normotipo, alto, è in possesso di un volume muscolare adeguato alla struttura fisica, con tronco ed arti inferiori discretamente robusti.
La sua corsa non è veloce, ma Viscomi mantiene constante la spinta sulle medie e lunghe distanze. Forte nei contrasti, è dotato di un discreta esplosività muscolare che gli consente un’ottima elevazione. Buona è la sua capacità di leggere i tempi dell’intervento e si dimostra pertanto un discreto marcatore anche quando la squadra difende alto.
Dotato di buone competenze individuali, è in possesso di un più che buono lancio lungo verticale alto, a cui quest’anno la squadra ricorre spesso per cercare la giocata sulle seconde palle.
Bravo anche nell’anticipo e nella ricerca della migliore postura per mettere in difficoltà l’attaccante avversario.
Naturalmente trova qualche difficoltà quando deve difendere nello spazio ed affrontare attaccanti rapidi e particolarmente veloci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui