IL PROFILO CALCISTICO DI ANDREA CADILI

0
53

Andrea Cadili fa parte di quella colonia di calciatori giunti dalla Sardegna e voluti fortemente dalla dirigenza del Foggia.

Titolare inamovibile delle giovanili del Cagliari, quest’anno è venuto a Foggia per farsi le cosiddette “ossa” per poi tentare l’avventura nel calcio professionistico.

Carattere serio e piuttosto taciturno , tipico dei sardi, Andrea Cadili è sempre tra i più attenti e proattivi negli allenamenti., non a caso era un calciatore esemplare anche nelle giovanili del Cagliari tanto da divenirne il capitano.

Nato a San Gavino Monreale, nel sud della Sardegna, il 5 giugno del 1999, Cadili è alto 187 cm. per circa 80 kg. di peso. Calciatore normolineo, di statura alta. Dotato di una buona struttura muscolare, non ha però un tronco particolarmente robusto.

Buona la corsa con appoggi forti e ben piantati sul terreno, discretamente veloce essendo dotato di leve piuttosto lunghe. Più che buona è la reattività ed esplosività muscolare che permettono al calciatore di uscire spesso vincitore nei duelli aerei. Sufficienti sono le sue capacità di controllo e trasmissione della palla anche se non può definirsi un difensore di regia.

Appare forte e deciso nei contrasti anche se a volte non fa ricorso alla necessaria cattiveria, ma si tratta di un difetto che sarà facilmente corretto con il crescere dell’esperienza calcistica.

Anche sotto l’aspetto tattico si dimostra bravo ad eseguire l’elastico difensivo.

A dimostrazione della stima e della fiducia che il tecnico ha nei confronti di questo calciatore va sottolineato come Cadili ha sempre fatto parte dell’undici titolare nelle prime 5 partite disputate. In ogni caso il ragazzo sardo dovrà ancora lavorare molto per poterlo definire un difensore centrale completo. In particolare dovrà migliorare il suo rendimento sulle palle inattive sia per quanto riguarda quelle a favore che contro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui