IL PROFILO CALCISTICO DI ALESSANDRO TONTI

0
77

scritto da Piero Colangelo
Match Analyst FIGC, SICS , PANINI
Allenatore UEFA B
Osservatore Scout R.O.I.

Alessandro Tonti sembrava destinato ad una discreta carriera tra i professionisti. Quando aveva 23 anni fece un gran campionato nel Teramo tanto che l’anno successivo fu acquisito dal Latina in serie B. Nessuna partita giocata e l’inizio di una parabola discendente che lo ha rilegato nei dilettanti.
A Como, comunque ha disputato due buoni campionati ed ora è alla ricerca del definitivo rilancio.
Alessandro Tonti è nato a Cattolica, il 28 maggio 1992, ha quindi da poco compiuto 27 anni, l’età giusta, secondo molti tecnici, perché un portiere raggiunga la piena maturità psicofisica.
Tonti possiede un fisico normotipo tendente al longitipo, di statura alta: 187 cm. per 85 kg. Fisico quindi possente con una struttura muscolare ben distribuita per tutto il corpo.
Mostra buone doti di agilità, reattività ed esplosività.
Per quanto riguarda l’aspetto puramente tecnico, Tonti possiede una presa sicura sia nelle uscite alte che basse. Per quanto riguarda le traiettorie aeree è bravo nella lettura delle stesse e spesso non si limita ad intercettare solo quelle che raggiungono la sua area piccola poiché non disdegna di effettuare la presa o la respinta giungendo sino ai limiti della propria area di rigore.
Bravo nel chiudere lo specchio della porta all’avversario e mostra un buon coraggio quando deve rinviare la palla in zone dove sono presenti molti giocatori.
Ha personalità nel dare disposizioni ai compagni di difesa, ed è rapido ed attento nel far ripartite velocemente l’azione.
I dati Wyscout parlano di un portiere che fa ripartire l’azione quasi esclusivamente con lanci lunghi, ben 9,83 di media a partita con una percentuale di riuscita dell’80,80 %. Mentre gli short passes accurati sono solo 0,76 . Questo dato è fortemente influenzato dalla tipologia di gioco attuata dal Como nell’ultimo campionato. Infatti la squadra lariana molto raramente faceva partire il gioco dal basso.
Mentre le statistiche che riguardano l’intera carriera di Tonti parlano di un portiere bravo anche nel giocare con i piedi. Gli short passes sono infatti 11,1 .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui