Il Foggia non molla e rimonta il Cesena al 95メ: 2-1 allo Zaccheria

0
38 views

Il Foggia domina ma passa inizialmente in svantaggio contro il Cesena a causa del gol al 42メ di Laribi, ma nella ripresa prima trova il pareggio con Agnelli al 47メ e poi il gol vittoria con Mazzeo al 95メ.

Stroppa schiera il Foggia con un 3-5-2 che vede Guarna in porta; difesa con Tonucci, Camporese e Loiacono; Greco regista di centrocampo tra gli interni Agnelli e Deli e gli esterni Fedato e Kragl; in attacco la coppia � formata da Mazzeo e Duhamel.
Castori opta per un 4-4-1-1 con Fulignati tra i pali; Donkor e Perticone terzini con Suagher e Scognamiglio coppia centrale; nel centrocampo, Vita e Dalmonte sono gli esterni, con Schiavone e Di Noia che agiscono in mediana; Laribi si muove poi da trequartista alle spalle dellメunica punta Moncini.

Dopo pochi secondi il tiro di Fedato viene deviato da un difensore nel primo degli 11 calci d�angolo che per� il Foggia non riuscir� a capitalizzare.
La risposta del Cesena sta nel tiro dalla distanza di Schiavone al 6メ che non inquadra lo specchio della porta, mentre al 9メ Duhamel, a seguito di uno scambio con Mazzeo, opera il primo vero tiro in porta della partita che risulta essere tuttavia troppo debole per impegnare seriamente Fulignati.
Al 16� ghiottissima occasione per il Foggia: Deli si incunea in area di rigore servito dal filtrante di Agnelli e serve Duhamel che, dal limite dell�area piccola, si fa respingere il tiro da Perticone, la palla arriva ad Agnelli ma anche il suo tentativo � respinto da un difensore ospite, poi l�azione prosegue e Fulignati blocca il tiro di Kragl.
Sull�azione seguente Fedato viene lanciato da Agnelli ma non riesce n� a colpire per calciare in porta n� ad agganciare il pallone.
Moncini viene ben contenuto da Camporese al 22メ dopo essere stato lanciato da Laribi che aveva sfruttato un errore in fase di impostazione di Loiacono, poi, al 27メ lメitalotunisino si mette in proprio calcia senza centrare lo specchio.
Fedato e nuovamente Laribi calciano poi in curva a cavallo della mezzメora, cosメ come il difensore Suagher al 34メ su sviluppi di calcio dメangolo.
Al 38メ Agnelli scalda le mani di Fulignati che concede il corner ed al 42メ il Foggia passerebbe anche in vantaggio se Duhamel non si trovasse in posizione di offside.
Sull�azione seguente � per� il Cesena a siglare la rete che sblocca il punteggio, al proprio primo vero tiro in porta della propria partita: Dalmonte affonda sulla sinistra e serve Laribi che, con un preciso tiro a giro dal limite dell�area di rigore, mette il pallone nell�angolino basso alla sinistra di Guarna.

Il Foggia rientra negli spogliatoi in svantaggio, ma alla prima azione della ripresa trova immediatamente il pareggio: Duhamel allarga sulla sinistra per Kragl, il tedesco lascia partire un cross potente e teso che viene incornato da Agnelli, con il pallone che sbatte sulla traversa e tocca il braccio di Fulignati prima di entrare in rete.
Al 51� cross dalla sinistra basso e teso di Duhamel, deviato quel tanto che basta da Fulignati per mettere fuori tempo Mazzeo che riesce a toccare il pallone senza per� riuscire ad indirizzarlo in porta, permettendo in seconda battuta il recupero del portiere cesenate.
Al 59メ Kragl tenta il coast to coast e cerca poi il tiro dai 25 metri che termina impreciso anche a causa del recupero di Di Noia.
Gran tiro di Laribi dalla distanza al 67メ che si spegne di poco fuori.
Al 72メ Castori termina i cambi a sua disposizione mentre Stroppa rimpiazza Duhamel e Nicastro, entrambi tuttメaltro che felici della sostituzione con il secondo che riceve anche i fischi dello モZaccheriaヤ, con Nicastro e Scaglia.
L�altro ex Chiric� cerca il gol dalla distanza con un tiro a giro al 78�, mentre 120 secondi pi� tardi Guarna pone fine ad un lungo batti e ribatti in area foggiana con un intervento in presa bassa.
Deli calcia alto allメ83メ prima di venire sostituito da Floriano.
Il Foggia ci crede fino allメultimo e al 95メ realizza il 2-1: Agnelli ripropone verso lメarea di rigore una respinta della difesa cesenate, Tonucci prolunga verso Mazzeo che sfrutta lメincredibile indecisione nella presa di Fulignati ed insacca nella porta sguarnita la rete che vale i 3 punti.

Il Foggia ottiene la quarta vittoria casalinga stagionale, ritornando a vincere dopo la sconfitta subita a Perugia.
Il Cesena subisce la decima sconfitta esterna del suo campionato.

Tabellino

Foggia-Cesena 1-2
43メ Laribi (Ces), 47メ Agnelli (Fog), 95メ Mazzeo (Fog)

Foggia (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Fedato (73メ Scaglia), Agnelli, Greco, Deli (87メ Floriano), Kragl; Mazzeo, Duhamel (72メ Nicastro)
A disposizione: Noppert, Figliomeni, Beretta, Martinelli, Rubin, Agazzi, Celli, Ram�, Calabresi
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

Cesena (4-4-1-1): Fulignati; Donkor, Suagher, Scognamiglio, Perticone; Vita (46� Kupisz), Schiavone, Di Noia (64� Fedele), Dalmonte (72� Chiric�); Laribi; Moncini
A disposizione: Agliardi, Melgrati, Cascione, Eguelfi, Fazzi, Emmanuello
Allenatore: Sig. Fabrizio Castori

Arbitro: Sig. Valerio Marini di Roma 1
1メ Assistente: Sig. Vincenzo Soricaro di Barletta
2メ Assistente: Sig. Pasquale Capaldo di Napoli
Quarto Uomo: Sig. Luca Massimi di Termoli

Ammoniti: 61メ Donkor (Ces), 94メ Laribi (Ces), 95メ Mazzeo (Fog)
Espulsi: /

Foto: Antonello Forcelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui